Bookcrossing Italy

All your books are belong to us! -- Il forum dei bookcorsari italiani
Oggi è ven lug 20, 2018 3:12 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 255 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fahrenheit 451: un gioco.
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 4:13 pm 
Non connesso
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 7:07 pm
Messaggi: 4538
Località: Roma
Piccolo gioco-test-inchiesta, dedicato a chi ha letto un bellissimo libro di Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"; a chi ha visto il film di Truffaut tratto dal libro; a chi non lo ha letto/visto, affinchè questo gioco vi faccia correre in libreria a comprarlo! :)

Supponiamo che viviate in una società futuribile, dove il libro è bandito: vietato distribuire libri, vietato leggere libri, vietato parlare di libri.
Supponiamo che voi siate dei Fuorilegge, una comunità sfuggita ai controlli della Polizia e dei Pompieri, e siate scappati dalla grande Città, riunendovi in vari gruppi sparsi per il paese.
L'uso del libro su carta è ormai diventato quasi impossibile, i Pompieri scovano e bruciano ogni tipo di testo senza pietà. Ma i Fuorilegge vogliono che i libri sopravvivano al'estinzione, e decidono di memorizzare un libro per ognuno, a seconda dei loro gusti e delle loro capacità mnemoniche. Il libro viene poi raccontato e tramandato ai figli e ai nuovi Fuorilegge.
Sta a voi decidere quale libro imparare a memoria. Quale scegliete?
Cercate di "giocare realistici", :) Mi spiego: siete davvero sicuri di poter memorizzare "Guerra e pace"? Potete scegliere anche di memorizzare parti di libri. Non è necessario spiegare il perchè della vostra scelta.

Comincio io. La mia scelta (simile a quella del protagonista del libro, Montag, che scelse un libro della Bibbia, l'Ecclesiaste) cade su "Il Cantico dei Cantici".
E voi?

Ciao!
akela curioso.

_________________
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fahrenheit 451: un gioco.
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 4:29 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 11:09 am
Messaggi: 1683
Località: Milano
akela ha scritto:
Comincio io. La mia scelta (simile a quella del protagonista del libro, Montag, che scelse un libro della Bibbia, l'Ecclesiaste) cade su "Il Cantico dei Cantici".
E voi?
Ciao!
akela curioso.


"La promessa" di Durrenmatt (e' corto, ma pregno)
Auro

_________________
riassumo in me il peggio esistente in questo forum.
"bisogna piangere i sogni per capire che l'unica giustizia borghese si è spenta" (b.b.)
"sono a posto così, grazie" (s.)
"il pompino è un articolo mai in ribasso" (detto da donne serene)
"agevola sto cazzo" (a.)
non mandatemi ring senza avvisare, grazie.
i miei occhi - del.izio.sAuro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fahrenheit 451: un gioco.
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 4:33 pm 
Non connesso
Spugna
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 08, 2002 8:59 am
Messaggi: 12
Località: Roma
akela ha scritto:
Sta a voi decidere quale libro imparare a memoria. Quale scegliete?
Cercate di "giocare realistici", :) Mi spiego: siete davvero sicuri di poter memorizzare "Guerra e pace"? Potete scegliere anche di memorizzare parti di libri. Non è necessario spiegare il perchè della vostra scelta.
Ciao!
akela curioso.


"I sette pilastri della saggezza"! of course! 8)
...scherzetto...
è una scelta difficile... comunque credo che memorizzerei "Frammenti di un discorso amoroso " di Roland Barthes.
ciao, gea


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 4:45 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: mar ott 22, 2002 1:13 pm
Messaggi: 1615
Località: Melzo
gea ha scritto:
Cita:
comunque credo che memorizzerei "Frammenti di un discorso amoroso " di Roland Barthes.


...e poi me lo ripeti, perché è un mio testo di esame per Semiotica :D

_________________
"Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn't do than by the ones you did. So throw off the bowlines... Explore. Dream". Mark Twain
http://supermaison.clarence.com


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 5:33 pm 
Non connesso
Spugna
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 08, 2002 8:59 am
Messaggi: 12
Località: Roma
Cita:
...e poi me lo ripeti, perché è un mio testo di esame per Semiotica :D



:D :D :D :D
gea
p.s. in bocca a lupo per l'esame!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 5:35 pm 
Non connesso
Corsaro Nero
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 4:03 pm
Messaggi: 924
Località: Reggio Emilia
Anche se per me un po' "doloroso", come thread lo considero molto bello..

Solo una cosa: mi date almeno una settimana per pensarci? :wink:
Poi arrivo eh...

Ciao
Matteo

_________________
"Non hai veramente capito qualcosa finché non sei in grado di spiegarlo a tua nonna" (A. Einstein)
"Di tutto ciò di cui non si può parlare, si deve tacere" (L. Wittgenstein)
"Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto, io sono orgoglioso di quelle che ho letto" (J.L.Borges)
La mia pagina utente su Wikipedia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 5:49 pm 
Non connesso
Spugna
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 08, 2002 8:59 am
Messaggi: 12
Località: Roma
matteo-anceschi ha scritto:
Anche se per me un po' "doloroso", come thread lo considero molto bello..


ti capisco: lo è (stato?) anche per me.
ciaociao, gea
p.s. sei riuscito a trovare il cd degli ashram? qui a roma è più difficile del previsto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 5:52 pm 
Non connesso
Corsaro Nero
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 4:03 pm
Messaggi: 924
Località: Reggio Emilia
gea ha scritto:
sei riuscito a trovare il cd degli ashram? qui a roma è più difficile del previsto...


Ah..prova ad immaginare a Reggio Emilia.. :(

Ciao!
Matteo
p.s.: però in questo weekend spero in qualche passo avanti!!

_________________
"Non hai veramente capito qualcosa finché non sei in grado di spiegarlo a tua nonna" (A. Einstein)
"Di tutto ciò di cui non si può parlare, si deve tacere" (L. Wittgenstein)
"Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto, io sono orgoglioso di quelle che ho letto" (J.L.Borges)
La mia pagina utente su Wikipedia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 7:40 pm 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 9:32 pm
Messaggi: 5092
Località: Bologna/Rimini
gea ha scritto:
matteo-anceschi ha scritto:
Anche se per me un po' "doloroso", come thread lo considero molto bello..


ti capisco: lo è (stato?) anche per me.
ciaociao, gea
p.s. sei riuscito a trovare il cd degli ashram? qui a roma è più difficile del previsto...


Gea,hai provato al PinkMoon ? Io avevo una ex che faceva l'universita' a Roma e riusciva a trovare anche i dischi piu' rari nei negozi della capitale... Prova a guardare anche alla Virgin (non so se la avete o no) o al Revolver (se ben ricordo c'e' un negozio che si chiama cosi'), sono tutti negozi che dovrebbero trattare anche il gothic/dark... Se non riuscite a trovarli 'sti Ashram cmq fatemi sapere e vediamo di fare qualcosa ;) !!
Riguardo alla domanda e' dura (gran bel libro l'ispiratore del nostro gioco, e anche "Cronache Marziane", sempre di Bradbury, merita), non saprei dire di preciso...
Cmq sicuramente ci metterei dentro qualche verso delle canzoni degli Anathema scritte da Duncan Patterson (spesso riesce ad esprimere quello che vorrei esprimere io,soprattutto nelle canzoni di "Alternative 4") e dai Queensryche ("Someone else ?",sulla ricerca di se' stessi,dice molto piu' di tanti libri che tentano di trattare l'argomento....),qualche brano di Michael Moorcock (nella sua Saga di Elric c'e' molto al di la' della semplice storia), qualcosa di Tolkien, qualcosa della Bibbia (al di la' delle proprie personali visioni su questo libro ci sono delle cose veramente notevoli)...
E poi sicuramente c'e' anche tanto altro,non saprei quantificare bene,pero' piu' che gettarmi su un solo libro cercherei di prendere tanti "brandelli" dal maggior numero possibile di opere...
Ciao,

_________________
"And there's so many many thoughts
when I try to go to sleep
but with you I start to feel
a sort of temporary peace..." (D. Cavanagh)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar nov 19, 2002 10:24 pm 
Non connesso
Spugna
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 08, 2002 8:59 am
Messaggi: 12
Località: Roma
Tanelorn ha scritto:
Gea,hai provato al PinkMoon ? Io avevo una ex che faceva l'universita' a Roma e riusciva a trovare anche i dischi piu' rari nei negozi della capitale... Prova a guardare anche alla Virgin (non so se la avete o no) o al Revolver (se ben ricordo c'e' un negozio che si chiama cosi'), sono tutti negozi che dovrebbero trattare anche il gothic/dark...


il Pinkmoon è il primo cho ho visitato: molto gentili, in particolare 'il presidente', ma non mi sono stati di grande aiuto; Revolver è stato il secondo... una delusione!... cmq alla fine sono riuscita a trovare "il mio tesssoro": oggi pom. sono andata da disfunzioni musicali e l'ho prenotato!
ciao, gea
p.s. sono d'accordo Cronache Marziane merita...anzi io l'ho amato più di Fahrenheit. diro di più: tra il libro di Bradbury e il film di Trouffaut ho preferito il secondo!
forse hai ragione a proposito dei "brandelli di opere", ma io mi sentirei così fiera di essere un'unica opera, monolitica solo in apparenza...
gea


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer nov 20, 2002 10:35 am 
Non connesso
Spugna
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 05, 2002 12:31 pm
Messaggi: 37
:roll: Inesauribile Akela, specie umana in via d'estinzione,
primizia dei broccoli e dei cavolfiori,
possa la brezza odorosa sudorifera
di 300 bersaglieri corsaioli
allietare l'aura che respiri...
mi iscrivo al "gioco"
e comincio subito....
"per correr migliori acque alza le vele
omai la navicella del mio ingegno
che lascia dietro sé
mar sì crudele.."
Io sono, per ora, la Prima cantica del Purgatorio.
Com'è che tu ti dedichi alla
pornografia biblica? :D

_________________
In omnibus quaesivi requiem, umquam inveni nisi in angulo, cum libro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer nov 20, 2002 11:14 am 
Non connesso
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 7:07 pm
Messaggi: 4538
Località: Roma
quousque ha scritto:
:roll: Inesauribile Akela, specie umana in via d'estinzione,

L'unica cosa in via d'estinzione qua sono i funghi allucinogeni e tu sai bene perchè... :twisted:

quousque ha scritto:
Io sono, per ora, la Prima cantica del Purgatorio.

Giusta la citazione, grazie per avercelo ricordato! In F451 l'identificazione è completa: quindi io sono "il Cantico dei Cantici", Auro è "La Promessa", gea è "Frammenti di un discorso amoroso", ecc. ecc.

quousque ha scritto:
Com'è che tu ti dedichi alla
pornografia biblica? :D

Ehm...pornografia? :shock: Mmmmh...forse ho capito cosa intendi...
Dipende dai punti di vista...Io lo vedo più come "creazione di un legame". Ti consiglio un'edizione del Cantico (Adelphi) commentata da Guido Ceronetti: molto bella e molto densa di significati.

"Solo quelli che hanno amato la Sapienza come una donna, e una donna (sublime cortesia, inaudito conoscere) come la Sapienza, hanno ricavato dal Cantico tutta la possibile luce" (G. Ceronetti)

Ciao!
akela

_________________
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 20, 2002 4:01 pm 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 10, 2002 11:41 am
Messaggi: 2156
Località: 44°40'07.53" N 14°34'41.41" E
io sono "la biblioteca di babele" (per gentile concessione del sig. j.l. borges).
per capire e far capire cosa è il mondo, e cosa sono e a cosa servono i libri.

_________________
cicio no xe per barca
raccolto da IMDL

cent coo cent crapp
cent cuu dusent ciapp

raccolto da Piero Chiara

quelli che con una bella dormita passa tutto, anche il cancro
Beppe Viola


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer nov 20, 2002 4:05 pm 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 9:32 pm
Messaggi: 5092
Località: Bologna/Rimini
gea ha scritto:
oggi pom. sono andata da disfunzioni musicali e l'ho prenotato!
p.s. sono d'accordo Cronache Marziane merita...anzi io l'ho amato più di Fahrenheit. diro di più: tra il libro di Bradbury e il film di Trouffaut ho preferito il secondo!
forse hai ragione a proposito dei "brandelli di opere", ma io mi sentirei così fiera di essere un'unica opera, monolitica solo in apparenza...
gea


Fa sapere se ti e' piaciuto il cd dopo che lo avrai sentito :) !! Su Bradbury ho gia' detto e sui brandelli anche,per cui ;) ...

_________________
"And there's so many many thoughts
when I try to go to sleep
but with you I start to feel
a sort of temporary peace..." (D. Cavanagh)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 21, 2002 7:24 pm 
Non connesso
Uncino
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 3:16 pm
Messaggi: 111
Località: Catania
Credo che la mia "firma" qui sotto non lasci dubbi su dove cadrebbe la mia, ammetto difficile, scelta.
baci a tutti

_________________
"Muchos anos después, frente al pelotòn de fusilamiento, el coronel Aureliano Buendìa, habìa de recordar aquella tarde remota en que su padre lo llevò a conocer el hielo"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 21, 2002 9:30 pm 
Non connesso
Spugna

Iscritto il: lun nov 18, 2002 10:28 pm
Messaggi: 8
Località: roma
:) beh... io allora sono Novecento.
Danny Boodmann T. D. Lemon Novecento.
una vita intensa, un racconto corto, ma di quelli che nn si dimenticano!
chi sa di cosa parlo faccia un fischio :wink:
besos


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 21, 2002 10:03 pm 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 3:29 pm
Messaggi: 2125
Località: Marseille
backie ha scritto:
:) beh... io allora sono Novecento.
Danny Boodmann T. D. Lemon Novecento.
una vita intensa, un racconto corto, ma di quelli che nn si dimenticano!
chi sa di cosa parlo faccia un fischio :wink:


Se lo vede Novecentino (altro membro del forum) pensa che gli vuoi rubare il monologo baricchiano :wink:

Per quel che mi riguarda ci sto pensando ma è una scelta dura. Non ho la memoria di ferro di minotauro e probabilmente alla fine sceglierò un libro di poesie.
Certo che è un gioco proprio crudele

Ciao
TyL


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio nov 21, 2002 10:25 pm 
Non connesso
Uncino
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 3:16 pm
Messaggi: 111
Località: Catania
Forse, giusto per non farlo diventare troppo un gioco di memoria, si potrebbe dire: "quale romanzo, poesia , opera letteraria, saggio vorreste essere, vivere o interpretare, diffondere, testimoniare, impersonare".
In fondo nel romanzo e nel film di Truffaut i partigiani nascosti nel bosco erano dei "libri viventi": erano essi stessi dei libri (c'era persino il capitale di Carlo Marx). I libri/viventi tramandavano di padre in figlio ciò che rappresentavano...ecco che libro vorreste trasmettere ai vostri figli, che libro vi rappresenta meglio?

_________________
"Muchos anos después, frente al pelotòn de fusilamiento, el coronel Aureliano Buendìa, habìa de recordar aquella tarde remota en que su padre lo llevò a conocer el hielo"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven nov 22, 2002 2:59 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: dom nov 03, 2002 3:29 pm
Messaggi: 2125
Località: Marseille
minotauro ha scritto:
c'era persino il capitale di Carlo Marx


Quasi quasi :D Non il capitale ma il manifesto potrebbe essere una buona idea. Indipendentemente dal condividerne o meno il contenuto è stato un libro importante per l'evoluzione della nostra storia. Certo, un'opera di narrativa ha un altro fascino. Ci penserò.

Ciao
TyL


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven nov 22, 2002 10:53 am 
Non connesso
Uncino
Avatar utente

Iscritto il: mer nov 13, 2002 4:08 pm
Messaggi: 124
Località: roma
io non avrei dubbi...il libro di poesie "La voce a te dovuta" di Pedro Salinas... mi piacerebbe poterlo fare in spagnolo ma ahimè non lo so tuttavia io mi potrei occuperare della traduzione a fronte e il testo originale lo lascio a Churra o Paco! :wink:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 255 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
[ Time : 0.093s | 13 Queries | GZIP : On ]