I libri elettronici, l'odore della carta...

Se volete parlare seriamente di qualcosa che non è presente in nessuna delle altre aree e/o volete dare un annuncio generale a tutti per una cosa importante, questa è l'area appropriata.

Moderatori: liberliber, -gioRgio-, vanya

Rispondi
Avatar utente
agnul
Dittatore (dello stato libero di Bananas)
Messaggi: 1757
Iscritto il: lun mar 24, 2003 4:37 pm
Località: Tolmezzo, Milano o qualunque punto nel mezzo.
Contatta:

I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da agnul »

Chi di voi si è già comprato un lettore di libri elettronici/legge libri elettronici? E come si fa bookcrossing con i libri elettronici (sospetto non si faccia :?)

Avanti, via con il flame.
Do not feed the trolls.

Avatar utente
luna78
moderatrice
Messaggi: 2999
Iscritto il: ven giu 13, 2003 2:54 pm

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da luna78 »

agnul ha scritto:Chi di voi si è già comprato un lettore di libri elettronici/legge libri elettronici? E come si fa bookcrossing con i libri elettronici
Io sono disponibile a TROVARLI certi "libri" liberati!!! :lol: :P

Sono curiosa anch'io di sapere come ci si trovi... attendo con ansia il parere di un esperto (a caso! :P )!!! :)
Vero AcquarioImmagine Immagine
"Mi è sempre piaciuto il deserto.Ci si siede su una duna di sabbia.Non si vede nulla.Non si sente nulla.E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio" Il Piccolo Principe
"La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità!" - Il Cappellaio Matto - Alice in Wonderland

Avatar utente
Virgilio
Olandese Volante
Messaggi: 4437
Iscritto il: dom ott 23, 2005 8:44 pm
Località: Roma

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Virgilio »

Il mio è in arrivo!! Aspetto con ansia l'arrivo del pacchetto da amazon! :yes!:
Almeno eviterò di continuare ad intasare la mia camera di libri, anche se l'oggetto in sè è impossibile da abbandonare!

agnul ha scritto:E come si fa bookcrossing con i libri elettronici (sospetto non si faccia :?)

Agnluelt come no: prendi un cd, ci metti dentro un ebook che scarichi da siti tipo progetto gutenberg, lo etichetti e poi lo lasci libero..sono anche più aereodinamici viene bene una release in the wild!! :lol:
So many books, so little time...

ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
luna78
moderatrice
Messaggi: 2999
Iscritto il: ven giu 13, 2003 2:54 pm

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da luna78 »

Virgilio ha scritto:Agnluelt come no: prendi un cd, ci metti dentro un ebook che scarichi da siti tipo progetto gutenberg, lo etichetti e poi lo lasci libero..sono anche più aereodinamici viene bene una release in the wild!! :lol:
:think: questo è MOLTO meno interessante della mia idea!

Agnul.... mi si dice che tu in primis dovresti dare un parere sui libri elettronici, illuminaci! :wink:
Vero AcquarioImmagine Immagine
"Mi è sempre piaciuto il deserto.Ci si siede su una duna di sabbia.Non si vede nulla.Non si sente nulla.E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio" Il Piccolo Principe
"La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità!" - Il Cappellaio Matto - Alice in Wonderland

Avatar utente
agnul
Dittatore (dello stato libero di Bananas)
Messaggi: 1757
Iscritto il: lun mar 24, 2003 4:37 pm
Località: Tolmezzo, Milano o qualunque punto nel mezzo.
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da agnul »

A me il pacchetto da amazon è arrivato da un po', e finora l'impressione è più che positiva: ho usato il coso solo per leggere, resistendo alle funzioni "social" (sottolineare e condividere in rete le proprie sottolineature) e a parte non aver ancora trovato un modo comodo di reggerlo (ma con una mano sola! l'altra può reggere tranquillamente una pinta di Guinness! :mrgreen:), ci si immerge nella lettura come con un libro old-style. E il coso lo ricevi, lo accendi e cominci a leggere, mica come certa roba di moda che per prima cosa chiede di essere connessa a un pc e ingabbiata dentro software di cattivo gusto (che comincia con la "i" minuscola ;)). Finora ho comprato un libro da amazon (insisto: senza pc! sfogli il catalogo, se vuoi leggi gratis le prime N pagine, e compri direttamente dal coso) e ci ho infilato un altro libro (italiano) via usb, dopo apposita conversione di formato. Non è comodo come comprare da amazon, ma per il momento sembra l'unica opzione per i titoli in italiano (che almeno stanno aumentando, però).

Devo trovargli dei difetti? Be', i libri non sono economici come ci si potrebbe aspettare (amazon cerca di recuperare il costo della connettività gratuita sul prezzo dei libri, e gli editori recalcitrano: il modello tutto a $9.99 pare sia miseramente fallito, alla fine i libri costano meno del cartaceo cartonato, ma di solito più del tascabile), tutto quello che non è narrativa costa decisamente caro e potrebbe non essere adatto allo schermo del coso (no colori, eventuali immagini/schemi potrebbero non essere leggibili) e finora l'impaginazione non è decisamente all'altezza dei libri di carta.

E bookcrossing non se ne fa: i libri di amazon sono protetti e si possono leggere solo sul coso da cui sono stati comprati e/o tramite il software installato sul pc/telefonino. E' decisamente escluso passarsi i file. Per i libri in italiano sembra andare un po' meglio: i file si possono copiare a piacimento, ma di solito contengono i dati di chi ha comprato il libro.

Tiro le somme: a me il coso piace, ma sono curioso di sapere come andrà a finire.
Do not feed the trolls.

Avatar utente
lilacwhisper
moderatrice
Messaggi: 4444
Iscritto il: mer giu 25, 2008 7:09 pm
Località: Piacenza
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da lilacwhisper »

agnul ha scritto:a parte non aver ancora trovato un modo comodo di reggerlo (ma con una mano sola! l'altra può reggere tranquillamente una pinta di Guinness! :mrgreen:

Applauso a scena aperta :mrgreen:

Avatar utente
Virgilio
Olandese Volante
Messaggi: 4437
Iscritto il: dom ott 23, 2005 8:44 pm
Località: Roma

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Virgilio »

E il coso lo ricevi, lo accendi e cominci a leggere, mica come certa roba di moda che per prima cosa chiede di essere connessa a un pc e ingabbiata dentro software di cattivo gusto (che comincia con la "i" minuscola ;))

vabbè ma l'ipad non è fatto per leggere libri, è un'altra cosa...anche se non ho ancora capito cosa :P
Poi Jobs può dire quello che gli pare, ma sfido chiunque a legger per più di 2 ore uno schermo retroilluminato.

Be', i libri non sono economici come ci si potrebbe aspettare (amazon cerca di recuperare il costo della connettività gratuita sul prezzo dei libri, e gli editori recalcitrano: il modello tutto a $9.99 pare sia miseramente fallito

Beh io più che altro trovo MOLTO scorretto che siti come ibs facciano pagare 2,90€ ebook di testi su cui sono scaduti i diritti di copyright (Alice's adventures in wonderland per fare un esempio). Almeno da amazon li puoi scaricare gratis!
So many books, so little time...

ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
luna78
moderatrice
Messaggi: 2999
Iscritto il: ven giu 13, 2003 2:54 pm

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da luna78 »

Premesso che io amo alla follia la i minuscola, nonostante i suoi (presunti) difetti, le sue (apparenti) mancanze o carenze... ma in fondo l'amore è anche questo!!! :P :lol:
agnul ha scritto:E bookcrossing non se ne fa: i libri di amazon sono protetti e si possono leggere solo sul coso da cui sono stati comprati e/o tramite il software installato sul pc/telefonino. E' decisamente escluso passarsi i file. Per i libri in italiano sembra andare un po' meglio: i file si possono copiare a piacimento, ma di solito contengono i dati di chi ha comprato il libro.
Questo mi spiace parecchio, il bello dei libri è anche/proprio la condivisione (e non solo bc, ma anche tra amici!) quindi che io abbia un libro acquistato regolarmente, ma non lo possa condividere con chi mi pare è triste... certo comprendo la questione dei diritti d'autore, ma in fondo vale anche per il cartaceo, no??! :think:

A parte questo, a me tutte 'ste cose tecnologiche piacciono un casino!!! :roll: :P
Vero AcquarioImmagine Immagine
"Mi è sempre piaciuto il deserto.Ci si siede su una duna di sabbia.Non si vede nulla.Non si sente nulla.E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio" Il Piccolo Principe
"La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità!" - Il Cappellaio Matto - Alice in Wonderland

Avatar utente
agnul
Dittatore (dello stato libero di Bananas)
Messaggi: 1757
Iscritto il: lun mar 24, 2003 4:37 pm
Località: Tolmezzo, Milano o qualunque punto nel mezzo.
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da agnul »

Virgilio ha scritto:Beh io più che altro trovo MOLTO scorretto che siti come ibs facciano pagare 2,90€ ebook di testi su cui sono scaduti i diritti di copyright (Alice's adventures in wonderland per fare un esempio). Almeno da amazon li puoi scaricare gratis!

Be' immagino che diritti o non diritti ibs abbia speso dei soldi per rendere disponibile in digitale quel libro (la conversione nel formato vendibile, spero la revisione... e i server costano :lol:). Tutto sta a vedere cosa si compra con quei 2.90€.

luna78 ha scritto:Questo mi spiace parecchio, il bello dei libri è anche/proprio la condivisione (e non solo bc, ma anche tra amici!) quindi che io abbia un libro acquistato regolarmente, ma non lo possa condividere con chi mi pare è triste... certo comprendo la questione dei diritti d'autore, ma in fondo vale anche per il cartaceo, no??!

Qualcuno il problema se l'è posto: il lettore di eBook concorrente del coso (il nook di b&n) permette di "prestare" i libri che si sono comprati a un numero limitato di amici mi pare, ma non so nulla di più (e in Italia il nook ancora non viene spedito).
Do not feed the trolls.

Avatar utente
masia
Re del Mare
Messaggi: 1592
Iscritto il: mar giu 20, 2006 8:03 pm
Località: A14

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da masia »

Uso il mio ebook reader quasi quotidianamente già da qualche mese e che dire... mai più senza!
Non mi piace tanto la logica di chi obbliga il lettore a doversi adattare a un formato specifico (come accade per amazon/kindle), quindi mi sono orientata su un sony che legge un sacco di formati diversi (epub, word, txt, pdf, etc...).
Sono in attesa di vedere come saranno gli ebook-store italiani e di valutarne l'offerta e i prezzi.
Per ora leggo cose disponibili in rete e pesco nei siti che offrono libri gratuitamente, tipo i Free e-books su Book Depository o liberliber.

Per quanto riguarda la questione dei prestiti, be', in teoria gli e-book si possono prestare, almeno quelli con i social drm, basta passare il file. Però resta da vedere se nella pratica ci si fida della persona a cui si fa il prestito. Infatti il rischio è quello di ritrovarsi i file contenenti i nostri dati sul web... Cosa che immagino farebbe apparire la polizia postale al nostro citofono e non a quello di chi ha compiuto il reato :|

Avatar utente
Virgilio
Olandese Volante
Messaggi: 4437
Iscritto il: dom ott 23, 2005 8:44 pm
Località: Roma

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Virgilio »

Al momento comunque il reato è molto più ipotetico che non reale.
So many books, so little time...

ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
Sonnenbarke
Corsaro Nero
Messaggi: 922
Iscritto il: dom gen 25, 2009 12:55 pm
Località: Pescara
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Sonnenbarke »

Io non sono di quelli che l'odore della carta, anche perché sono allergica alla polvere e non avendo l'aspirapolvere i libri sono difficili da spolverare :lol: Comunque l'oggetto libro mi piace, ma mi piace anche la tecnologia, e il coso sicuramente mi incuriosisce moltissimo, solo che per il momento costa troppo :(
Come a Masia anche a me non piace il fatto di dovermi per forza attenere a un unico formato quindi un Sony lo vedrei migliore, sinceramente, poi non so.
Certo se dici che i prezzi dei libri sono alti non vedo la comodità di avere un ebook reader: sì per carità il fatto di poterne avere tanti tutti assieme e di smettere di accatastare libri in giro per la camera, ma uno vorrebbe anche avere un vantaggio di tipo economico, o no? Anche perché a regola *dovrebbero* costare meno, dato che non ci sono i costi di carta stampa impaginazione e via dicendo.

Avatar utente
Virgilio
Olandese Volante
Messaggi: 4437
Iscritto il: dom ott 23, 2005 8:44 pm
Località: Roma

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Virgilio »

Come a Masia anche a me non piace il fatto di dovermi per forza attenere a un unico formato

Comunque il kindle non legge l'epub, ma gli altri formati li legge
So many books, so little time...

ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
masia
Re del Mare
Messaggi: 1592
Iscritto il: mar giu 20, 2006 8:03 pm
Località: A14

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da masia »

Virgilio ha scritto:Comunque il kindle non legge l'epub, ma gli altri formati li legge


A me non sembra proprio una piccolezza il fatto che non legga gli epub.

Comunque i miei conoscenti kindle-muniti mi avevano detto che i pdf non si visualizzavano correttamente e che era necessario convertirli, cosa che non riesce sempre al meglio.
E lo stesso per altri formati.
Mi hanno deliberatamente sviato? :eh?:

Ma il punto fondamentale penso siano le necessità di chi fa l'acquisto: io leggo prevalentemente in italiano e gli ebook store italiani al momento vendono epub e pdf.

Inoltre cosa succede se dopo aver acquistato decine di libri in formato kindle uno volesse cambiare e-reader e rileggerseli? :think:

Avatar utente
agnul
Dittatore (dello stato libero di Bananas)
Messaggi: 1757
Iscritto il: lun mar 24, 2003 4:37 pm
Località: Tolmezzo, Milano o qualunque punto nel mezzo.
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da agnul »

A me non sembra proprio una piccolezza il fatto che non legga gli epub.

Ci sono pettegolezzi insistenti che dicono che la situazione potrebbe cambiare: amazon non sembra intenzionata a impedire che qualcuno sviluppi un'applicazione per kindle che legga gli ePub, e altrove si mormora che il supporto a ePub potrebbe aggiungerlo amazon stessa. Quanto ai pdf... sono un formato pessimo per gli ebook, visto che un pdf viene creato con una dimensione di pagina fissa, e leggere una pagina A4 su uno schermo da 6" è ovviamente difficile. Immagino che un'eventuale conversione abbia per forza dei limiti (il testo non presenta problemi, immagini, formattazioni particolari etc probabilmente sì... ma un romanzo che formattazione può avere?). Quanto ad altre conversioni di formato... non so, non ho ancora provato niente.
Do not feed the trolls.

Avatar utente
-gioRgio-
moderatore
Messaggi: 4345
Iscritto il: gio nov 21, 2002 8:37 am
Località: Roma
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da -gioRgio- »

non sopporto leggere le cose su display, perfino sul lavoro mi freno dallo stampare tutto cio' che devo leggere per puro amore degli alberi, altrimenti per me gli ebook e i loro lettori potrebbero non esistere.
-gioRgio-

"Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico." (proverbio cinese)
"ma non e' detto che tu sarai in condizioni migliori" (gRg)
Immagine

Avatar utente
agnul
Dittatore (dello stato libero di Bananas)
Messaggi: 1757
Iscritto il: lun mar 24, 2003 4:37 pm
Località: Tolmezzo, Milano o qualunque punto nel mezzo.
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da agnul »

-gioRgio- ha scritto:non sopporto leggere le cose su display, perfino sul lavoro mi freno dallo stampare tutto cio' che devo leggere per puro amore degli alberi, altrimenti per me gli ebook e i loro lettori potrebbero non esistere.

Ma display LCD o display e-Ink? La differenza è enorme...
Do not feed the trolls.

Avatar utente
Mariantonietta
Olandese Volante
Messaggi: 2890
Iscritto il: sab apr 05, 2008 12:06 pm
Località: Sacco (Sa)
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da Mariantonietta »

Ecco, bravo Agnul, così fate capire anche ai non capendi. :whistle:

Avatar utente
lizzyblack
moderatrice
Messaggi: 12574
Iscritto il: mar feb 17, 2004 1:22 pm
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da lizzyblack »

Come -gioRgio- sono restìa all'utilizzo. Le ragioni sono svariate, la prima su tutte direi la mia incapacità di mantenere a lungo la concentrazione su un testo non stampato. Anche per leggere un testo lunghino su pc, se voglio capirci qualcosa devo circondarmi di rigoroso silenzio. Certo, tra uno schermo retroilluminato e un ebook c'è differenza, ma un conoscente mi ha mostrato un e-reader, forse pensando di stupirmi, e non ci è riuscito. Sono totalmente legata al cartaceo, e nonostante pure io sia in continua lotta con la polvere, mi sono rassegnata al fatto che quella si accumula comunque, libri o no. Tanto se non avessi libri, al loro posto troverei qualcos'altro che attira polvere :lol:
Aggiungiamo pure che, per quanto mi riguarda, il "coso" è troppo costoso e io, pur non avendo un odio per la tecnologia, non ne sono neanche irrimediabilmente attratta. Oltretutto il mio cellulare e il mio iPod hanno fatto tanti di quei voli che un e-reader non so quanto durerebbe in mano a me 8) Last but not least, sono una fanatica del libro usato, e da anni sono rare le occasioni in cui spendo più di 5 euro per un libro. Quindi, se attualmente gli e-book sono mediamente più cari di un cartaceo, davvero questo non fa per me.
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario

Avatar utente
lup
Re del Mare
Messaggi: 1783
Iscritto il: mar giu 26, 2007 8:11 am
Località: prov.como
Contatta:

Re: I libri elettronici, l'odore della carta...

Messaggio da lup »

a me sconvolge il fatto che siano più cari
ci sono un sacco di costi in meno rispetto al cartaceo
e dovrebbero avere il vantaggio di rendere reperibile qualsiasi testo, anche uno che ha venduto 2 copie in tutto :P
non credo che sostituiranno totalmente i libri, dato che l'oggetto libro indiscutibilmente ha un certo fascino che un file non può avere (ammmmore ti regalo un file, apri la mail... :lol: )
..."E’ stata la nuova manifestazione di una malattia autoimmunitaria, generata dal nostro stesso organismo culturalmente pigro, che sempre preferisce affidarsi al “salvatore” e all’ “imbonitore” anziché cercare di salvarsi da solo, uno per uno, e poi insieme, nella faticosa e spesso ingrata diligenza del quotidiano."... (V. Zucconi)

Rispondi