GDL di Giugno - Agostino di Alberto Moravia

Se volete parlare seriamente di qualcosa che non è presente in nessuna delle altre aree e/o volete dare un annuncio generale a tutti per una cosa importante, questa è l'area appropriata.

Moderatori: liberliber, -gioRgio-, vanya

Rispondi
Avatar utente
saturn111
Corsaro Nero
Messaggi: 893
Iscritto il: sab dic 20, 2014 5:22 pm

GDL di Giugno - Agostino di Alberto Moravia

Messaggio da saturn111 »

Dal 15 giugno al 14 luglio è in lettura questo romanzo breve di Moravia, considerato una delle sue opere più importanti. Buona lettura!
Ultima modifica di saturn111 il mar ago 07, 2018 9:20 am, modificato 1 volta in totale.
My bookshelf | My Goodreads :wink:

:yell!: RING: Pyongyang - Guy DelisleRing a sorpresa "on the road"L'amica geniale - Elena Ferrante

I limiti esistono soltanto nell'anima di chi è a corto di sogni

Avatar utente
saturn111
Corsaro Nero
Messaggi: 893
Iscritto il: sab dic 20, 2014 5:22 pm

Re: GDL di Giugno - Agostino di Alberto Moravia

Messaggio da saturn111 »

Ragazze, voi l'avete letto? Io sì e devo dire che mi è piaciuto poco lo stile... Capisco che è un libro degli anni '40, però mi è sembrato passato. Il tema della sessualità per come è affrontato è un po' troppo freudiano per i miei gusti. Però Moravia è molto bravo a descrivere sia i personaggi che l'ambiente che li circonda; e questa è una cosa che ho apprezzato. Un aspetto interessante è il tema dell'alienazione: il protagonista sente di non appartenere a nessun gruppo; da quello di provenienza oramai si sente distante, ma non riesce a inserirsi neanche nella comitiva di ragazzi popolani, che pure sono stati la spinta al suo cambiamento interiore.
Insomma, alcune cose mi sono piaciute e altre no.
My bookshelf | My Goodreads :wink:

:yell!: RING: Pyongyang - Guy DelisleRing a sorpresa "on the road"L'amica geniale - Elena Ferrante

I limiti esistono soltanto nell'anima di chi è a corto di sogni

Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2267
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Re: GDL di Giugno - Agostino di Alberto Moravia

Messaggio da francesina »

saturn111 ha scritto:Ragazze, voi l'avete letto? Io sì e devo dire che mi è piaciuto poco lo stile... Capisco che è un libro degli anni '40, però mi è sembrato passato. Il tema della sessualità per come è affrontato è un po' troppo freudiano per i miei gusti. Però Moravia è molto bravo a descrivere sia i personaggi che l'ambiente che li circonda; e questa è una cosa che ho apprezzato. Un aspetto interessante è il tema dell'alienazione: il protagonista sente di non appartenere a nessun gruppo; da quello di provenienza oramai si sente distante, ma non riesce a inserirsi neanche nella comitiva di ragazzi popolani, che pure sono stati la spinta al suo cambiamento interiore.
Insomma, alcune cose mi sono piaciute e altre no.
Condivido su tutta la linea l'opinione di Saturn.
E' un testo con i suoi pregi, ma proprio non mi ha preso. Ho trovato "disturbante" la modalità scelta dall'autore per illustrare l'approccio di Agostino alla sessualità- sia la propria che quella della madre-, mentre è bella la parte dedicata alla conoscenza della comitiva in spiaggia anche se in effetti comporta nel protagonista la consapevolezza di non appartenere totalmente a nessun mondo, da cui l'amarezza che pervade il libro.
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Rispondi