stato del libro

Se volete parlare seriamente di qualcosa che non è presente in nessuna delle altre aree e/o volete dare un annuncio generale a tutti per una cosa importante, questa è l'area appropriata.

Moderatori: liberliber, -gioRgio-, vanya

Rispondi
Avatar utente
Speranza
Uncino
Messaggi: 92
Iscritto il: lun nov 25, 2002 4:57 pm
Località: Milano
Contatta:

stato del libro

Messaggio da Speranza »

(questo post fa riferimento anche ad un mio post su "meet up vari")

grazie ad un accordo con la biblioteca panizzi, pare che potremo portarci a casa tutti i libri che loro ritirano dalle raccolte (-->eliminano, mandano al macero...) e sono tanti.

però: alcuni sono sottolineati e scritti (appunti vari)
altri hanno delle pagine strappate (io sospetto che sia stato l'addetto allo smistamento dei libri però, ma è una mia idea), altri sono vecchi e poco attrattivi.

io ne ho portati a casa 3 e li ho recuperati, cioè ho riattaccato con lo scotch alcune pagine. sono leggibili, anche se vanno trattati con un po' di riguardo.

ora mi chiedo, anzi, VI chiedo. possiamo usare questi libri???
(non tutti, una selezione, ovviamente)
o me lo sconsigliate in partenza? è importante, sono tutt'orecchi!
*by Speranza*
-- some say the end is near

Avatar utente
Churra
Re del Mare
Messaggi: 1615
Iscritto il: mar ott 22, 2002 1:13 pm
Località: Melzo
Contatta:

Re: stato del libro

Messaggio da Churra »

Speranza ha scritto: ora mi chiedo, anzi, VI chiedo. possiamo usare questi libri???
Beh perché no...magari evitando quelli ridotti talmente male da non poter essere in qualche modo restaurati...
"Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn't do than by the ones you did. So throw off the bowlines... Explore. Dream". Mark Twain
http://supermaison.clarence.com

Avatar utente
Speranza
Uncino
Messaggi: 92
Iscritto il: lun nov 25, 2002 4:57 pm
Località: Milano
Contatta:

Re: stato del libro

Messaggio da Speranza »

Churra ha scritto: Beh perché no...magari evitando quelli ridotti talmente male da non poter essere in qualche modo restaurati...
nastro adesivo e graffette non vi fanno paura quindi?
*by Speranza*
-- some say the end is near

Avatar utente
MarcoWeb
Bucaniere
Messaggi: 238
Iscritto il: lun nov 04, 2002 10:09 pm
Località: Livorno
Contatta:

restauri...

Messaggio da MarcoWeb »

spilli, graffette, colla, ago e filo... ho anche un fascicolo che spiega come si fa la rilegatura (cucita) fai-da-te...

non vedo perche uno non dovrebbe poter usare dei libri solo perche' sono "vissuti"... se poi uno è schizzinoso è una sua qeustione personale, puo' sempre evitare di prenderli se non gli piacciono...no?
bye
1° Principio del Buco:
...quando ci sei dentro smetti di scavare!

Avatar utente
solimano
Corsaro Nero
Messaggi: 922
Iscritto il: dom dic 01, 2002 1:23 pm
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da solimano »

"...leggo gli usati perché le pagine molto sfogliate e unte dalle dita pesano di più negli occhi, perché ogni copia di libro può appartenere a molte vite e i libri dovrebbero stare incustoditi nei posti pubblici e spostarsi insieme ai passanti che se li portano dietro per un poco e dovrebbero morire come loro, consumati dai malanni, infetti, affogati giù da un ponte insieme ai suicidi, ficcati in una stufa d'inverno, strappati dai bambini per farne barchette, insomma ovunque dovrebbero morire tranne che di noia e di proprietà privata, condannati a vita in uno scaffale..."
Da "Tre cavalli" di Erri De Luca


Basta come risposta? :wink:
"Guardaroba femminile: non indossate mai niente che getti nel panico il vostro gatto" P.J. O'Rourke

Avatar utente
Marcello Basie
moderatore
Messaggi: 2221
Iscritto il: lun nov 04, 2002 10:32 am
Località: Massy
Contatta:

Messaggio da Marcello Basie »

solimano ha scritto:"...leggo gli usati perché le pagine molto sfogliate e unte dalle dita pesano di più negli occhi
Beh il libro usato ha un fascino notevole...ho appena finito di leggere L'ecole des femmes di Andre Gide in una edizione Gallimard del 1941...ha un'aura particolare...pero' e' anche vero che ti mette piu' ansia a leggerlo, a girar le pagine...da' un certo maggior piacere, ma ne toglie anche un po'...

A+

Marcello
Stai sveglio, non abbandonarti ai sogni. Quando scegli non devi sognare, sei tu il responsabile. (Vittorio Foa)

Avatar utente
Speranza
Uncino
Messaggi: 92
Iscritto il: lun nov 25, 2002 4:57 pm
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da Speranza »

anche a me, personalmente, piace leggere su libri vecchi. alle superiori ricordo che passavo mezz'ore in biblioteca alla ricerca, tra gli scaffali, dei libri più gialli e ammuffiti, come se questi contenessero verità dimenticate e quindi preziosissime...
però quando posso i libri me li compro perchè mi piace sentirli proprio miei e avere la possibilità di sottolinearli e piegarli come mi pare. infatti quando me li prestano mi sento un po' "castrata", ma di solito sopravvivo :)

oggi ho restaurato "il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino e sto finendo di leggerlo, proprio per testarlo :P
*by Speranza*
-- some say the end is near

Rispondi