Bookcrossing Italy

All your books are belong to us! -- Il forum dei bookcorsari italiani
Oggi è sab gen 20, 2018 10:51 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:12 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 01, 2008 7:14 pm
Messaggi: 1806
Località: Pozzuoli
Lancio qui una proposta decisamente controtendenza, per questo forum e non solo,
ma infondo semplice:

E se parlassimo italiano?
Se provassimo a scrivere in italiano,
invece di ricorrere a sigle importate e facilmente sostituibilii?

A me ad esempio, OCZ ricorda tanto una parolaccia censurata
RABCK un rantolo onomatopeico...
Non è più semplice chiamarle centri ufficiali o lotterie libresche per dirne una?

Non credo che il legame con BCcom comporti la copia conforme di questi termini.
Siamo un sito che promuove libri, letteratura, cultura.
Perchè non farlo anche all'interno del forum?

Sarei davvero contenta se anche solo si parlasse di possibili alternative.

_________________
Lirie

"Un libro deve procurare le ferite, deve allargarle. Un libro deve essere pericoloso". Kahlil Gibran

"Our lives begin to end the day we become silent about things that
matter". Martin Luther King


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:16 pm 
Non connesso
Corsaro Verde
Avatar utente

Iscritto il: mer apr 29, 2009 2:08 pm
Messaggi: 888
Approvo. Se qualcuno mi spiega cosa significano queste sigle, :shock: posso anche cercare di tradurle in italiano :D


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:21 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 06, 2005 1:50 pm
Messaggi: 1356
Località: Roma
Cerchiamo un sinonimo per ring però, perchè chiamalo "anello" sarebbe davvero strano :lol: Comunque si, RABCK effettivamente è davvero una brutta sigla. :D

_________________
..."Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"... (Bertolt Brecht)
Le patatine senza sale sono come i bignè senza crema (cit. Ermello)
Sono anche su Anobii
E su Goodreads


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:21 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 17, 2004 2:22 pm
Messaggi: 12561
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
E perchè hai una firma in inglese? :think:

ps. io sono mi definirei anglofila, ma mi pare di aver più volte dichiarato che amo la mia lingua e vorrei anche vederla utilizzata in maniera più corretta. Credo che a nessuno sia vietato utilizzare sigle o diciture diverse da quelle inglesi, tu stessa Lirie lo hai fatto poco tempo fa.
Nel caso, scordatevi che utilizzi nel database una siglia diversa da OCZ. Giusto per mettere le mani avanti.

_________________
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:43 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: ven giu 13, 2003 2:54 pm
Messaggi: 2999
Per me si possono usare tutte le sigle italiane che si preferisce, ma certo difficilmente potranno sostituire le parole inglesi di maggior uso!
Personalmente ho sempre parlato di meet up, continuando anche quando c'era stato il tentativo di modificarlo per motivi inerenti proprio a bc.com... e continuerò anche con tutte le altre.
Amo l'italiano e ho i brividi quando viene storpiato o si utilizzano inglesismi azzardati, ma è oggettivo che in molti contesti, primi tra tutti internt, ormai il mix è avvenuto e non si torna più indietro. In fondo la lingua si evolve, cambia, cresce... augurandoci sempre che resti almeno grammaticalmente corretta!
(eccetto che per la frase di apertura del forum, ovvio! :P :lol:
Tra l'altro studiando spagnolo mi sono fatta delle gran risate quando ho scoperto che traducono quasi ogni parola inglese, come se noi dichiarassimo di usare un topo per lavorare al nostro elaboratore dati :roll: :lol:

_________________
Vero AcquarioImmagine Immagine
"Mi è sempre piaciuto il deserto.Ci si siede su una duna di sabbia.Non si vede nulla.Non si sente nulla.E tuttavia qualche cosa risplende in silenzio" Il Piccolo Principe
"La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità!" - Il Cappellaio Matto - Alice in Wonderland


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:44 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 01, 2008 7:14 pm
Messaggi: 1806
Località: Pozzuoli
Per Lizzy:
E perchè cominciare una polemica e mettere le mani avanti?
Io ho fatto una proposta aperta, magari a critiche, discussioni, approfondimenti.

Parte della mia firma è presa da un discorso ufficiale di ML KIng, mi ha colpito come una piccola illuminazione e l'ho riportata qui.
Non ho mai detto di odiare le lingue straniere, del resto le ho anche studiate a lungo. Ho semplicemente proposto un uso più ampio della lingua italiana in un forum dedicato alla liberazione di libri e attività affini.

...
Anch'io all'inizio ho trovato curioso il raton spagnolo, ma infondo il mouse è sempre un topo.
(Quello anch'io lo chiamo mouse, solo a volte esagero e lo chiamo comando).

Mio padre si è occupato di programmazione informatica dalla notte dei tempi:
all'inizio si chiamava normalmente elaboratore, io da ragazzina lo chiamavo così (non per amor di lingua madre, semplice abitudine) ... poi qualcuno che mi ha sentito mi ha preso un pò in giro.

_________________
Lirie

"Un libro deve procurare le ferite, deve allargarle. Un libro deve essere pericoloso". Kahlil Gibran

"Our lives begin to end the day we become silent about things that
matter". Martin Luther King


Ultima modifica di Lirie il gio mar 18, 2010 8:51 pm, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:49 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 17, 2004 2:22 pm
Messaggi: 12561
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Lirie ha scritto:
E perchè cominciare una polemica e mettere le mani avanti?

Quale polemica Lirie?
Nel caso ti fosse sfuggito, OCZ è un termine tecnico. Se non vuoi chiamare un RABCK così, chiamalo come ti pare. La mia comunicazione riguarda il fatto che io e Last ci occupiamo del database di BC.com che riguarda l'Italia, e il termine tecnico OCZ non verrà messo in discussione. Punto. Poi che tu lo voglia chiamare centro o compagnia bella, a me interessa poco. Quella che tu vuoi chiamare polemica è una comunicazione di servizio sul fatto che una discussione in questo senso non porta ad alcun risultato.

_________________
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 8:51 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Messaggi: 12588
Località: Bolzano
Risposta breve: Assolutamente NO! :no!:
Risposta lunga: Dite DNA? RNA? AIDS? Computer? Mouse? Internet? Intercity? Shuttle? NASA? Ecc., ecc.... Beh, quando si usano termini "tecnici" spesso si usano termini e sigle inglesi. Così nel bookcrossing. (A proposito: Bookcrossing? :lol: ) OCZ, RABCK, release note, journal entry, go hunting, bookray, ecc. Sono termini coniati sul sito inglese che ormai fanno parte del linguaggio comune dei bookcorsari. Termini che ogni corsaro prima o poi conosce e capisce (è spiegato dappertutto cosa significano questi termini e, se non trova la risposta da solo, prima o poi chiede e gli rispondono), che in un certo senso rispecchiano la sua appartenenza a questa comunità. Chi pratica geocaching ha i suoi termini, quelli che appartengo al suo gruppo e non pretende che vengano capiti da un bookcrosser, così come i bookcrosser non pretendono di essere capiti dai geocacher. O dai medici o dagli avvocati o dai piloti. E viceversa.
Inoltre, questa è una comunità INTERNAZIONALE. Vallo a spiegare a uno svedese o a un australiano che se cerca una OCZ deve cercare un centro ufficiale... :roll:

_________________
Immagine
The Last Unicorn | Libri In Lingua Box | Primo BX Italiano | Emma | L'ultimo unicorno
E quel che resta è per te | Laura und der Silberwolf | Vi regalo un ring!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 9:02 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 01, 2008 7:14 pm
Messaggi: 1806
Località: Pozzuoli
Ma un australiano ch non parla italiano che ci viene a fare qui sul sito?
Leggerà direttamente il sito internazionale.

Comunque vorrei distinguere, confessando la mia ignoranza sul fatto che Lizzy e Last si occupino della banca dati internazionale.
Ma non sto dicendo - ancora- cambiamo tutto. Sto chiedendo in giro cosa ne pensino i corsari.
Posso usare lingua e sigle che preferisco certo. Ma la cosa avrebbe maggior valore se anche altri usassero l'italiano. Nei titoli degli argomenti, all'interno delle discussioni per cominciare.

Se - ipotesi azzardatissima- la stragrande maggioranza dei corsari dicesse entusiasta: SI' chiamiamoli giri, cerchi, circoli, ma non ring, raggi, onde, ma non anelli, centri ma non oCZ ecc. Nessuno costringerebbe voi a un lavoraccio e si potrebbero trovare persino volontari traduttori.
Sto esagerando lo so, voglio dire ma non lo trovate più semplice e spontaneo dire organizziamo un incontro, o un incontro corsaro, invece che un meetup - MU?

_________________
Lirie

"Un libro deve procurare le ferite, deve allargarle. Un libro deve essere pericoloso". Kahlil Gibran

"Our lives begin to end the day we become silent about things that
matter". Martin Luther King


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 9:11 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Messaggi: 12588
Località: Bolzano
Anche un australiano che non parla italiano è benvenuto qui sul sito, ma non è questo il punto. Se noi tra di noi (magari prima qui sul sito ma col tempo anche nella vita reale) usiamo i termini che dici tu, li usiamo dappertutto, nei nostri libri e anche nelle OCZ. Quindi ci troveremo con delle OCZ che hanno delle locandine che non usano più il termine OCZ, cosa che spiazzerà il corsaro straniero.
Resta il fatto che questo per me è una ragione secondaria, voglio tenermi i termini ai quali sono affezionata perché fanno parte del "linguaggio del corsaro". :wink:
Tu ovviamente, come tutti gli altri, sei liberissima di usare altri termini. Ma non pretendere che lo facciano tutti solo perché lo vuoi tu. :wink:

Edit per fare un'aggiunta:
Lirie ha scritto:
ma non lo trovate più semplice e spontaneo dire organizziamo un incontro, o un incontro corsaro, invece che un meetup - MU?

No. :P Meet-up vs. in-con-tro cor-sa-ro, decisamente no. :P

_________________
Immagine
The Last Unicorn | Libri In Lingua Box | Primo BX Italiano | Emma | L'ultimo unicorno
E quel che resta è per te | Laura und der Silberwolf | Vi regalo un ring!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 9:16 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 17, 2004 2:22 pm
Messaggi: 12561
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
A parte il fatto che non ho capito a cosa servirebbero i "traduttori volanti", direi che Last ha centrato il punto:
last-unicorn ha scritto:
Tu ovviamente, come tutti gli altri, sei liberissima di usare altri termini. Ma non pretendere che lo facciano tutti solo perché lo vuoi tu.


E' bello vedere nuove discussioni, ma davvero non vi siete accorti che c'è bisgono di aiuto in altre sezioni? :whistle: (Tipo quelle delle OCZ, tanto per dirne una :roll: )

_________________
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 9:49 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 01, 2008 7:14 pm
Messaggi: 1806
Località: Pozzuoli
Ma perchè dite "pretendere che lo facciano tutti"...?
Mai ho scritto questo e mai l'ho pensato!
Per me l'argomento è importante, e meriterebbe discussioni, è quello che sottoscrivo.

L'attaccamento al linguaggio corsaro è un punto, eppure a me farebbe piacere un'evoluzione positiva.
Nel senso, la lingua si evolve, ogni anno scrivono articoli su parole cadute in disuso come grave perdita.
Secondo me la gravità è un'altra:
che i neologismi italiani siano tutti - o quasi- anglicismi -che a me sembrano anche cacofonici;
che i neologismi italiani di origine italiana siano parole come "tronista" e " raga".

Io -personalmente - la trovo un'opportunità di promozione della lingua italiana, usare termini nostri qui.

Non ho scritto traduttori volanti, bensì volontari, ovvero persone che svolgano il compito di cambiare la banca dati in italiano - ma non so in che consista il lavoro - comunque se non lo volete fare e non ponete veti, qualcun altro lo farebbe nell'ipotesi teorica che tantissimi siano d'accordo.

_________________
Lirie

"Un libro deve procurare le ferite, deve allargarle. Un libro deve essere pericoloso". Kahlil Gibran

"Our lives begin to end the day we become silent about things that
matter". Martin Luther King


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 10:00 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Messaggi: 12588
Località: Bolzano
Appunto. Ipotesi teoretica. E non c'è bisogno di traduttori, i termini sono tutti già tradotti.

_________________
Immagine
The Last Unicorn | Libri In Lingua Box | Primo BX Italiano | Emma | L'ultimo unicorno
E quel che resta è per te | Laura und der Silberwolf | Vi regalo un ring!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 10:08 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 17, 2004 2:22 pm
Messaggi: 12561
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Lirie ha scritto:
Non ho scritto traduttori volanti, bensì volontari, ovvero persone che svolgano il compito di cambiare la banca dati in italiano - ma non so in che consista il lavoro - comunque se non lo volete fare e non ponete veti, qualcun altro lo farà nell'ipotesi teorica che tantissimi siano d'accordo.

Allora, questo non è possibile perchè solo io e Last abbiamo accesso al database, e le selezioni (se così vogliamo chiamarle) per l'accesso a qualcun altro sono chiuse. Poi magari dovrei dirti che i traduttori volontari ufficiali per BC.com ci sono già, ti lascio indovinare a chi spetti il compito. (Questo denota l'interesse che avete per tutto quello che succede nelle altre sezioni BC. E sì, questa è proprio una nota polemica.)
Forse poi non mi sono spiegata. Il termine OCZ è un termine tecnico di BC.com, che non verrà messo in discussione nè da me e Last tantomeno dai gestori del sito. Se io pincopallino vengo da Londra e cerco una OCZ in Italia, non devo inventarmi di trovarla sotto un altro nome, così come se cerco un ospedale cerco una "H" e non una "O".
Ora, il fatto che tu abbia piacere ad utilizzare altre sigle sta bene a tutti, tant'è che, come ti ho già detto sopra, lo hai fatto e nessuno mi pare ti abbia detto qualcosa in contrario. Anni fa qui c'era un corsaro che usava il termine "anello" al posto di ring, e per quanto a uno potesse piacere o meno, a nessuno è venuto in mente di chiedergli di utilizzare il termine "Ring".

L'impressione però è che tu voglia proprio imporre ciò che sta bene a te. Che tu lo voglia o no, questo è quello che traspare.
Hai detto una cosa sacrosanta: la lingua si evolve. E che ci piaccia o no, l'inglese e le altre lingue stanno entrando e contaminando la nostra, perchè siamo in Europa a quanto pare. Credimi, con questo non intendo dire che un domani la lingua italiana deve sparire, sono la prima a difenderla. Ma questa proposta non fa altro che creare confusione. Se qui invece di "OCZ" si usa che so, "Centro di raccolta", il corsaro che arriva qui e rilascia un libro non capisce più un tubo. Se la sigla OCZ non si affianca ad un significato letterale della sigla stessa, capisci che è più difficile comprendere di cosa stiamo parlando? Oltre al fatto che questi neologismi sono pietre miliari per il corsaro. Se c'è qualcuno che non sa cosa significa OCZ, semplicemente perchè non vi si è imbattuto, o non ha letto le domande frequenti ( :roll: ) I neologismi sono il sinonimo di una cultura che sta cambiando, e BC signfica BookCrossing, non Scambio Libro.

Lirie ha scritto:
Io -personalmente - la trovo una contraddizione che un sito di promozione della cultura.

Personalmente trovo una contraddizione culturale che qui dentro ci sia gente che legge e che scrive "pò" con l'accento (tanto per citarne una) invece che con l'apostrofo. Peraltro mi permetto di dirti che la cultura non è una prerogativa dell'Italia e dell'italiano. Questo è il forum di Bookcrossing, e non dell'Accademia della Crusca. Il fenomeno del Bookcrossing è mondiale, così molti dei termini che lo riguardano non sono tradotti volontariamente.

_________________
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 10:43 pm 
Non connesso
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: mar nov 28, 2006 3:25 pm
Messaggi: 3970
Località: Catania
La proposta è ragionevole, nel senso che è giusto che tu proponga, ma mi sembra che stiamo cercando di cambiare troppe cose.
Il bookcrossing è un gioco internazionale ed è giusto che alcuni termini siano assolutamente intraducibili e che non vengano tradotti. Un conto è battersi per la lingua italiana (immagino che qui l'uso sconsiderato delle k al posto di ch sia aborrito da tutti), un altro è volere cambiare termini che ci fanno appartenere a una comunità internazionale. So che questo è un forum italiano di gente che parla e scrive in italiano ma credo che l'uso dei termini corsari "stranieri" sia accettato anche da chi (e non ne faccio colpa, vanto, disinteresse o altro) non ha padronanza per le lingue straniere pur essendo un buon lettore.

_________________
A valle, tra masse ebre, la nera, l'accesa d'ira Etna ti moveva; l'Etna gigante, lave vomitante. Arida secca l'arena, l'erbe essa martellava.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 10:54 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Messaggi: 12588
Località: Bolzano
etnagigante ha scritto:
(immagino che qui l'uso sconsiderato delle k al posto di ch sia aborrito da tutti)

È qualcosa di già visto qui, quindi no, non lo è. :P

_________________
Immagine
The Last Unicorn | Libri In Lingua Box | Primo BX Italiano | Emma | L'ultimo unicorno
E quel che resta è per te | Laura und der Silberwolf | Vi regalo un ring!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 11:02 pm 
Non connesso
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 11:32 am
Messaggi: 2220
Località: Massy
last-unicorn ha scritto:
Risposta lunga: Dite DNA? RNA? AIDS? Computer? Mouse? Internet? Intercity? Shuttle? NASA? Ecc.,


Ahem... l'esempio non è proprio adatto, perché numerose lingue hanno rimpiazzato anche queste sigle e parole (basta guardare come vengono tradotte su Wikipedia); l'italiano sembra essere una delle lingue più permeabili all'inglese.
Come faranno gli anglofoni a usare termini tecnici in inglese?! :shock: :lol:

Ciò detto, trovare una sigla alternativa a RABCK o OCZ non semplificherebbe granché, anzi creerebbe più confusione secondo me, poiché questo sito non ambisce a sostituirsi totalmente a bookcrossing.com.

Per la difesa della lingua italiana posso spezzare una lancia a difesa del po' con l'apostrofo e non con l'accento? Grazie della comprensione :mrgreen:

_________________
Stai sveglio, non abbandonarti ai sogni. Quando scegli non devi sognare, sei tu il responsabile. (Vittorio Foa)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 11:06 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Messaggi: 12588
Località: Bolzano
Beh, stiamo parlando dell'italiano, non di altre lingue, no? :P

_________________
Immagine
The Last Unicorn | Libri In Lingua Box | Primo BX Italiano | Emma | L'ultimo unicorno
E quel che resta è per te | Laura und der Silberwolf | Vi regalo un ring!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 11:24 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 01, 2008 7:14 pm
Messaggi: 1806
Località: Pozzuoli
lizzyblack ha scritto:

Lirie ha scritto:
L'impressione però è che tu voglia proprio imporre ciò che sta bene a te. Che tu lo voglia o no, questo è quello che traspare.


No, questa è una tua opinione, e come tale la considero. Nei miei scritti chiarisco quelle che sono proposte, opinioni, considerazioni personali. No conoscerò tutto il forum a memoria, ma credo che la questione sia interessante, e da discutere. Sinceramente trovo certo ben poco propositivo l'invito a scrivere su altre questioni.

Credo Marcello abbia sollevato un punto interessantissimo: l'italiano è tra le lingue più permeabili all'inglese. Per ritornare a una parola di uso comunissimo, in Spagna il computer si chiama ordenador, in francese ordinateur, da noi il termine elaboratore - che magari rispondeva maggiormante alla natura della cosa- è già caduto in desuetudine.
Non si dice neanche più fine settimana, ma week-end, anche se lo si passa in casa e non si va mai all'estero. Semplicità dell'inglese? Esterofilia?
Per me non ogni evoluzione è positiva.

Domanda (provocatoria) come funziona il BC in Francia?
Davvero li chiamano meetup e non rencontres o simili?

_________________
Lirie

"Un libro deve procurare le ferite, deve allargarle. Un libro deve essere pericoloso". Kahlil Gibran

"Our lives begin to end the day we become silent about things that
matter". Martin Luther King


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: proposta linguistica
MessaggioInviato: gio mar 18, 2010 11:58 pm 
Non connesso
moderatore
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 04, 2002 11:32 am
Messaggi: 2220
Località: Massy
Lirie ha scritto:
Domanda (provocatoria) come funziona il BC in Francia?


Il fatto che dici "provocatoria" mi fa supporre che non hai mai letto il forum francofono (in gran parte francese) su bookcrossing.com: http://www.bookcrossing.com/forum/17/ , dove si leggono correntemente i termini "bookring", "meetup", "bookray", "RABCK", "brunch" (ok, non c'entra ma... )

_________________
Stai sveglio, non abbandonarti ai sogni. Quando scegli non devi sognare, sei tu il responsabile. (Vittorio Foa)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 109 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
[ Time : 0.069s | 13 Queries | GZIP : On ]