Ray Bradbury

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2379
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: Ray Bradbury

Messaggio da Gahan »

Ho iniziato le Cronache marziane a febbraio, nei giorni in cui in Italia scoppiavano i primi casi di coronavirus. Il caos, la fame di notizie, l'ansia e l'incertezza su cosa sarebbe accaduto mi hanno fatto perdere interesse per il libro, che è stato accantonato e guardato storto per mesi perché ogni volta che pensavo di riprenderlo in mano il cervello automaticamente lo associava a una sensazione sgradevole...
Adesso ci ho riprovato.
Il libro ha vari pregi:
- lo stile poetico e "sognante", per cui ci sono delle pagine che sono proprio belle da leggere (anche nella traduzione).
- è un libro fantascientifico sui generis nel senso che mancano molti dettagli tecnologici e anche la caratterizzazione dei marziani è molto fantasiosa.
- c'è un parallelismo evidente tra la storia della colonizzazione di Marte e la conquista delle Americhe. In definitiva io l'ho letto come un libro "ecologista" perché esprime un senso di nostalgia verso una vita più a contatto con la natura, oltre ad essere una forte critica nei confronti della società americana.

Mi sono piaciuti l'autoriferimento a Fahrenheit 451 e ai roghi delle biblioteche, il capitolo dedicato alla casa degli Usher di E.A. Poe e il riferimento a Johnny Appleseed pioniere americano che attraversava a piedi gli Stati Uniti seminando piante di melo di cui recentemente ho visto un corto firmato Walt Disney.

Non mi è piaciuto che fossero racconti, c'è in tutti un filo conduttore che li lega ma la frammentarietà della trama mi ha fatto un po' perdere interesse.

Avatar utente
mikime
Corsaro Nero
Messaggi: 1119
Iscritto il: ven apr 28, 2006 3:05 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Ray Bradbury

Messaggio da mikime »

Cronache Marziane *è * una raccolta di racconti, non un romanzo, non so come lo categorizzano ma non è un romanzo. :wink:
La produzione di Bradbury è costituita principalmente da racconti, e quasi tutti i suoi libri pubblicati (molti di più in lingua originale, meno in traduzione) sono raccolte di racconti. Spesso sono ben curate e hanno temi in comune, ma comunque in generale c'è tutta una serie di temi e personaggi che ritornano più volte in diversi suoi racconti e romanzi. :)

:wave:

Miki
The quickest way to intimacy is not to share a bed or a holiday, but to share a book.
--
I don't see the point of life if there is nothing to read.
--
We write from our wounds – our strength is that we write at all.

-JEANETTE WINTERSON-

ATTENZIONE: Cambio di indirizzo. Mandatemi un messaggio prima di spedire qualsiasi cosa.

bookcrossing

Rispondi