Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Avatar utente
Miss Piggott
Olandese Volante
Messaggi: 2525
Iscritto il: mer nov 13, 2002 2:44 pm
Località: Roma

Messaggio da Miss Piggott »

Io l'ho divorato... poi non so gli altri... :roll:
ImmagineImmagine Immagine ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
zoe
Olandese Volante
Messaggi: 3644
Iscritto il: ven feb 27, 2004 8:31 pm
Località: nel mio mondo
Contatta:

Messaggio da zoe »

Tu sei particolare, lo sai :mrgreen:
Immagine
Immagine


My Wish List


Tutti ricreiamo il mondo come lo vediamo, lo guardiamo. -A.S. Byatt -

Quando penso a tutti i libri che mi resta da leggere, ho la certezza di essere ancora felice. - Jules Renard -

Avatar utente
mikime
Corsaro Nero
Messaggi: 1115
Iscritto il: ven apr 28, 2006 3:05 pm
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da mikime »

Questo è un libro da leggere assolutamente in lingua originale.
Concordo totalmente!
Il super non plus ultra sarebbe sapere bene sia l'inglese che il russo/ukraino..... io capisco bene l'inglese e ho una discreta infarinatura di russo e mi piegavo in due dalle risate leggendolo.... :lol:

Indispensabile guardare anche il film alla fine della lettura (questo l'ho visto solo in italiano però), perchè cattura benissimo gran parte dell'atmosfera e diversi dettagli del libro, e il protagonista ukraino (nonchè cantante dei Gogol Bordello....) è troppo perfetto nella parte!!! :mrgreen:

Miki
The quickest way to intimacy is not to share a bed or a holiday, but to share a book.
--
I don't see the point of life if there is nothing to read.
--
We write from our wounds – our strength is that we write at all.

-JEANETTE WINTERSON-

ATTENZIONE: Cambio di indirizzo. Mandatemi un messaggio prima di spedire qualsiasi cosa.

bookcrossing

Avatar utente
claudia1964
Re del Mare
Messaggi: 1334
Iscritto il: mar ago 05, 2003 8:02 am
Località: civitanova marche

Messaggio da claudia1964 »

L'ho appena letto, non in lingua originale ma in italiano. Dico la verità, le prime 20 pagine circa mi hanno fatto cadere nella disperazione, non ci capivo niente, però ho voluto insistere e devo dire che merita di essere letto. Ciò che più ti scombussola è il linguaggio usato da Alex -penso che in lingua originale sia veramente singolare-: è bellissimo "fabbricare le Z" anzichè "dormire" :mrgreen:
A me è piaciuta molto per la sua poesia la parte del racconto in cui Jonathan parla dei suoi antenati ebrei, e precisamente di Brod, la bambina venuta dal fiume.
Potrei parlarne ancora però mi fermo e vi dò un consiglio, leggetelo :yes!:
Nei momenti in cui ti sarà difficile prendere una decisione, pensa al più povero dei poveri, al più debole dei deboli e chiediti se la tua decisione lo renderà un pò più padrone del suo destino (Gandhi)
Immagine
wish list

Avatar utente
lizzyblack
moderatrice
Messaggi: 12574
Iscritto il: mar feb 17, 2004 1:22 pm
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Contatta:

Messaggio da lizzyblack »

Giusto per fare il bastian contrario :P A me questo libro non è piaciuto per nulla.. l'ho letto in lingua originale, e, in effetti, l'inglese sconclusionato sarebbe stato anche buffo, se non ci avesse messo dei "paroloni" che non ci azzeccano per nulla con il linguaggio, appunto, non da madrelingua. A volte, poi, mi sembrava addirittura infantile e quasi fastidioso.
Tra l'altro, nei salti temporali, ho trovato solo una gran confusione, e tendenza a perdere il filo. Mi sembrava una persona che parlava di cose a seconda di come gli venivano in mente, quindi senza un filo logico.
Il motivo per cui l'ho letto in breve tempo è perchè trovavo quasi impossibile che potesse essere sempre così.. :roll:
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario

Avatar utente
GaliAnna
Re del Mare
Messaggi: 1791
Iscritto il: gio ago 18, 2005 5:15 pm
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da GaliAnna »

Lizzy, menomale!
Pensavo di essere l'unica a non averlo trovato splendido!

Come ho scritto nella mia j.e., ho fatto decisamente fatica durante la lettura (rimpiango di non essere in grado di leggerlo in lingua originale!) e ho trovato molte parti, specie quelle in cui si riportano il libro degli antecedenti e il libro dei sogni ricorrenti, lunghe e noiose, non funzionali alla storia, se non per alcune piccole parti (esilarante la parte delle mani verniciate!!!).

Concordo con Lizzy anche per la mancanza di un filo logico, di una cronologia razionale, ma concludo con la sensazione positiva di un libro che ha trasmesso la tragicità che portava con sé, accentuata dal buffo linguaggio.

Subordino comunque la sensazione positiva al fatto di aver prima visto il film.
Non so quanto avrei capito altrimenti.... :think:
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
L'Amore è l'unica schiavitù che ci rende più liberi [RB]
Immagine

Avatar utente
lizzyblack
moderatrice
Messaggi: 12574
Iscritto il: mar feb 17, 2004 1:22 pm
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Contatta:

Messaggio da lizzyblack »

:lol: :lol:
Forse dovrei guardare anche io il film :think:
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario

Avatar utente
aly24j
moderatrice
Messaggi: 2540
Iscritto il: sab ago 16, 2008 11:50 pm
Località: Pradamano

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da aly24j »

Io l'ho trovato bellissimo, anche se all'inizio ho fatto fatica ad entrare nella struttura "a salti" del libro. Certo, alcune parti sono abbastanza ostiche e forse fini a se stesse, ma nel complesso l'ho trovato esilarante e straziante al tempo stesso. Un libro che riesce a darti così tante sensazioni secondo me vale sempre la pena di essere letto.
Ed è per questo che ne farò un ring!
BC Shelf ** aNobii ** BookMooch (in letargo)
Sto leggendo:
Daniel Nettle - Felicità. I segreti dietro il tuo sorriso (finito, devo trovare la forza di recensirlo)
Alain de Bottom - Il corso dell'amore

WishList
Stai per cominciare a leggere un nuovo romanzo [...]. Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell'indistinto...(Italo Calvino)

Avatar utente
GaliAnna
Re del Mare
Messaggi: 1791
Iscritto il: gio ago 18, 2005 5:15 pm
Località: Milano
Contatta:

Re:

Messaggio da GaliAnna »

lizzyblack ha scritto::lol: :lol:
Forse dovrei guardare anche io il film :think:

Liz, il film è meraviglioso! :yes!:
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
L'Amore è l'unica schiavitù che ci rende più liberi [RB]
Immagine

Avatar utente
lizzyblack
moderatrice
Messaggi: 12574
Iscritto il: mar feb 17, 2004 1:22 pm
Località: The Noble and Most Ancient House of Black, "Toujours Pur"
Contatta:

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da lizzyblack »

Allora prossimamente me lo prendo :D
Liz

"If a cat could talk, he wouldn't..."
"Sono posseduto da una passione inesauribile che finora non ho potuto né voluto frenare. Non riesco a saziarmi di libri."
"Wit beyond measure is man's greatest treasure."

Le mie letture

ImmagineImmagineImmagineImmagine
ImmagineVero Acquario

Avatar utente
Éowyn
Olandese Volante
Messaggi: 8003
Iscritto il: mer gen 02, 2008 6:30 pm
Località: Prata di Pordenone
Contatta:

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da Éowyn »

OT

Sì, il film è davvero ben riuscito, anche se ancora non mi capacito del perchè abbiano stravolto il passato del nonno :suspect: Rimane un bellissimo film (allo stesso tempo divertente e drammatico) e il significato finale è mantenuto, ma ancora non capisco perchè abbiano fatto una scelta simile

/OT
In bc.com sono italianeowyn

Avatar utente
MartinaViola
Olandese Volante
Messaggi: 3294
Iscritto il: lun mar 16, 2009 4:34 pm
Località: Latina

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da MartinaViola »

ho iniziato a leggerlo stamattina...in italiano, ovviamente. [ring di Aly24j]
confesso che qualche tempo fa ho visto il film, mi era piaciuto ma non me lo ricordo proprio, mi ricordo solo Alex, mio adorato! :oops:
l'inizio è ostico, mi mette a dura prova ma non mollo... 8)
se vi va, date un'occhiata al mio blog:
Un ombretto al giorno

I mie scaffali su aNobii
La mia Wishlist

Se qualche ringmaster vuole che il suo ring prosegua, basta contattarmi!

Immagine

Avatar utente
MartinaViola
Olandese Volante
Messaggi: 3294
Iscritto il: lun mar 16, 2009 4:34 pm
Località: Latina

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da MartinaViola »

qualcuno di voi mi spiega una cosa...alla fine Augustine chi era? o forse era un errore e in realtà non c'era scritto Augustine dietro la foto?

se qualcuno mi chiarisce, magari mi illumino pure io! :D
se vi va, date un'occhiata al mio blog:
Un ombretto al giorno

I mie scaffali su aNobii
La mia Wishlist

Se qualche ringmaster vuole che il suo ring prosegua, basta contattarmi!

Immagine

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da ciucchino »

All’inizio ero un po’ perplessa perché mi sembrava un po’ troppo farraginosa l’idea della scrittura a più mani: da una parte il romanzo dello scrittore, dall’altra il romanzo di Alex e, come trait d’union, le lettere di Alex. Inoltre lo stile volutamente sgrammaticato e buffo di Alex mi irritava.
Man mano però procedendo nella lettura sono rimasta assolutamente conquistata da questo romanzo così commovente e toccante senza cadere mai nel patetico o nella retorica. Il riprendere la storia in più punti e la parte dedicata “il libro degli antecedenti” mi ha ricordato i romanzi di Grossman.
E infine la riflessione più importante: “non sono un uomo cattivo. Sono un uomo buono vissuto in tempi cattivi”. Non dovremmo giudicare chi ha vissuto quei tempi con il nostro metro di giudizio: di fronte alla minaccia di ucciderti o uccidere la tua famiglia, siamo sicuri che ci saremmo comportati da eroi? La tragedia della guerra ha devastato tutti quelli che l’hanno vissuta e l’idea che un villaggio ( chissà quante volte è successo!) sia stato semplicemente cancellato come se non fosse mai esistito è scioccante.
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2287
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: Jonathan Safran Foer "Everything is illuminated"

Messaggio da Gahan »

MartinaViola ha scritto:qualcuno di voi mi spiega una cosa...alla fine Augustine chi era? o forse era un errore e in realtà non c'era scritto Augustine dietro la foto?
Allora nono sono stordita solo io... Sulla pagina Wikipedia c'è scritto che Augustine è la sorella di Lista... ma a me sembra poprio che questa cosa nel libro non viene detta esplicitamente.
E poi come avrebbe fatto a salvare Safran?
Mi sa che non ci ho capito un tubo...
L'ho letto a pezzi, inframmezzato da altri libri.
Questo decisamente non è nelle mie corde. L'ho trovato grottesco e noioso in alcune parti (specialmente quelle relative agli antenati).
Gli strafalcioni di Alex sarebbero anche divertenti, ma sicuramente nella traduzione si perde molto.

Considero sopravvalutato "Molto forte incredibilmente vicino" e questo non mi ha entusiasmato per niente.
Li ho messi entrambi nella lista degli scambiabili e non leggerò altro di questo scrittore.

Rispondi