CitAzioni Poetiche

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
gigi
Uncino
Messaggi: 108
Iscritto il: mer feb 12, 2003 4:59 pm
Località: milano
Contatta:

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da gigi »

Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la treccia s'è sciolta dei capelli,
se la scriminatura non è dritta,
se i nastri del corsetto non sono allacciati, non badarci.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.

Vieni sull'erba con passi veloci.
Se il rossetto si disfà per la rugiada,
se gli anelli che tintinnano ai tuoi piedi
si allentano, se le perle della tua collana
cadono, non badarci.
Vieni sull'erba con passi veloci.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?
Stormi di gru si levano in volo
dall'altra riva del fiume
e improvvise raffiche di vento
passano veloci sulla brughiera.
Le greggi spaurite corrono agli ovili.
Non vedi le nubi che coprono il cielo?

Invano accendi la lampada della tua toilet -
la fiamma vacilla e si spegne nel vento.
Chi può accorgersi che le tue palpebre
non sono state tinte d'ombretto?
I tuoi occhi sono più neri delle nubi.
Invano accendi la lampada della tua toilet.

Vieni come sei, non indugiare a farti bella.
Se la ghirlanda non è stata intrecciata, che importa;
se il braccialetto non è chiuso, lascia fare.
Il cielo è coperto di nuvole, è tardi.
Vieni come sei, non indugiare a farti bella.

Rabindranath Tagore.

Avatar utente
gigi
Uncino
Messaggi: 108
Iscritto il: mer feb 12, 2003 4:59 pm
Località: milano
Contatta:

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da gigi »

I ragazzi che sia amano

I ragazzi che si amano si baciano in piedi
contro le porte della notte
E i passanti che passano li segnano a dito
Ma i ragazzi che si amano
non ci sono per nessuno
Ed è la loro ombra soltanto
che trema nella notte
stimolando la rabbia dei passanti
La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia
I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno.
Essi sono altrove molto più lontano della notte
molto più in alto del giorno
nell'abbagliante splendore del loro primo amore.
Jacques Prevert

A Maude Gonne
Quando tu sarai vecchia e grigia,
col capo tentennante
ed accanto al fuoco starai assonnata,
prenderai questo libro
e lentamente lo leggerai,
ricorderai sognando,
dello sguardo che i tuoi occhi ebbero allora,
delle loro profonde ombre.
Di quanti amarono la grazia felice
di quei tuoi momenti
e, d'amore falso e a volte sincero,
amarono la tua bellezza.
Ma uno solo di te amò l'anima irrequieta,
uno solo allora amò le pene del volto tuo che muta.
E tu, chinandoti verso le braci, sarai un poco triste, in un momento d'amore dirai,
di come se ne volò via ...
passò volando oltre i confini di questi alti monti
e per sempre poi il suo volto nascose
in una folla di stelle.

W. YEATS

Avatar utente
piccola ribelle
Re del Mare
Messaggi: 1317
Iscritto il: mar lug 01, 2003 4:41 pm
Località: Provincia di Milano
Contatta:

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da piccola ribelle »

Le cortesie più piccole
– un fiore o un libro –
piantano sorrisi come semi
che germogliano nel buio.

Emily Dickinson
E' piacevole incontrare gli occhi di una persona a cui si è appena fatto un dono.
Jean de la Bruyere

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.
Gustave Flaubert

Avatar utente
gigi
Uncino
Messaggi: 108
Iscritto il: mer feb 12, 2003 4:59 pm
Località: milano
Contatta:

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da gigi »

Una bella poesia di Nazim Hikmet

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto.
piccola ribelle ha scritto:Le cortesie più piccole
– un fiore o un libro –
piantano sorrisi come semi
che germogliano nel buio.

Emily Dickinson

Avatar utente
piccola ribelle
Re del Mare
Messaggi: 1317
Iscritto il: mar lug 01, 2003 4:41 pm
Località: Provincia di Milano
Contatta:

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da piccola ribelle »

Sabbie mobili

Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di già si è ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano di già si è ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Demoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.


Jacques Prevert
E' piacevole incontrare gli occhi di una persona a cui si è appena fatto un dono.
Jean de la Bruyere

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.
Gustave Flaubert

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Commiato

Voi lo sapete, amici, ed io lo so.
Anche i versi somigliano alle bolle
di sapone; una sale e l'altra no.

Umberto Saba
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

LA SIGNORA DEI BACI

Una signora voleva tanto dargli dei baci
non dico tanti, anche solo sette otto
(mila). Invece era proibito perciò non glieli dava.
Se però non fosse stato proibito glieli avrebbe dati tutti
dal primo all'ultimo.
A cosa servono i baci se non si danno


Vivian Lamarque
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Non ti domando sicurezze,mai
con te ho pensato a un amore routine
se torni, quando torni per favore
non dirmelo - son queste le cose
che non voglio sapere, che so.
Tu bada a non farmi promesse
io a non chiederne


Daria Menicanti
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

E' QUEL CHE E'


E' assurdo
dice la ragione
E' quel che è
dice l'amore

E' infelicità
dice il calcolo
Non è altro che dolore
dice la paura
E' vano
dice il giudizio
E' quel che è
dice l'amore

E' ridicolo
dice l'orgoglio
E' avventato
dice la prudenza
E' impossibile
dice l'esperienza
E' quel che è
dice l'amore

Erich Fried
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, nè più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perchè con quattr'occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perchè sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

Eugenio Montale
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

E se non puoi la vita che desideri
Cerca almeno questo
Per quanto sta in te: non sciuparla
Nel troppo commercio con la gente
Con troppe parole in un via vai frenetico.
Non sciuparla portandola in giro
In balia del quotidiano
Gioco balordo degli incontri
E degli inviti,
fino a farne una stucchevole estranea

Constantinos Kavafis
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Molto raramente

E’ vecchio. Curvo e sfinito
Roso dagli anni e dagli abusi,
a passi lenti imbocca il vicolo.
Eppure, appena a casa, dove cela li suo stato
E i molti anni, ecco gli viene fatto di pensare
Al ruolo che svolge fra i giovani.
Perché vi sono dei giovani che adesso
Recitano i suoi versi, in occhi vividi
Passano le sue visioni.
Hanno una mente salubre e sensuale
Carni armoniose e sode
Che vibrano alla sua idea del bello


Constantinos Kavafis
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Mezz’ora

Mio non sei stato né mai sarai,
credo. Fu l’altro ieri:
uno sfiorarsi al bar, dirsi qualcosa,
niente di più; e già la pena provo
del rimpianto confessi. Ma c’è talvolta
in noi dell’Arte, di mente tale eccesso
che un’ombra fuggitiva di piacere
trasformiamo in sostanza, ne facciamo
realtà palpabile. Così fu al bar,
l’altro ieri: complice in me una
ubriacatura misericordiosa,
in rapimento erotico ho vissuto
per mezz’ora, assoluto…
Devi averlo capito: sei rimasto
Apposta un po’ di più. Ma quanto,
oh quanto necessario fu il guardarti
nelle labbra, e il corpo tuo accanto
avere il mio…concesso
non m’avrebbero un tale incanto
vertigine dell’alcool, sogno,pur tanto forti mai…


Constantinos Karavafis
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Non è più dato. Il pianto che si trasformava
In un ridere impazzito, le notti passate
Correndo in Via Crescenzago, inseguendo il neon
Di un’edicola. Non è più dato. Non è più nostro
Il batticuore di aspettare mezzanotte, aspettrla
Finchè mezzanotte entra nel suo vero tumulto,
nella frenesia di tutte le ore, di tutte le ore.
Non è più dato. Uno solo è il tempo, una sola
La morte, poche le ossessioni, poche
Le notti d’amore, pochi i baci, poche le strade
Che portano fuori di noi, poche le poesie
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

In mezzo a indiani
e piccoli cani
mia figlia e i suoi amici
hanno in corso l'infanzia
e come avvertirli?

Vivian Lamarque
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Dal battello guardo
Vasti cieli chiari e limpidi
Cieli freddi, invernali
Quando dietro Marghera
Tutte le montagne brillano
Di neve e di ghiaccio
Allungando il braccio le posso
Quasi toccare
E in quel momento mi sembra
Anche di capire mi sembra
Che non ci siano più incantesimi e fantasie
A tenere legata stretta
Tutta la mia vita


Andrea Longega
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Imprevisto

Che io sia
Troppo vecchio
Per te
O che tu sia
Troppo giovane per me
Sono certo
Argomenti seri
Decisivi
Nelle botteghe degli apprendisti
Dove
Le persone ragionevoli
Si confezionano su misura
Il loro ben calcolato futuro
Secondo regole precise


Erich Fried
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Al crepuscolo

Una giornata
Temo
Muore
Della sua sera
Assurdo:
una giornata
non muore
solo colui che la chiama giornata
muore
e teme per la giornata
per non
temere per sé

Erich Fried
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Sai la parola mai?

Quel dato gesto
Quell’abitudine
Di stare un po’ avanti sulla sedia
E uno un po’ più indietro
O un’altra
Di mangiare ma non quella verdura
Quel rito a quell’ora
O un poco dopo
Quel libro chiuso per sonno
A spegnere la luce
Quella frase ripetuta per vizio
Sai il male continui di non vederli mai?
(Sai la parola mai? Fino in fondo?)

Vivian Lamarque
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Avatar utente
ilLettore
Uncino
Messaggi: 99
Iscritto il: ven nov 25, 2005 9:04 am
Località: torino

Re: CitAzioni Poetiche

Messaggio da ilLettore »

Lettera dal balcone

Ti scrivo dal balcone
Dove resto ancora un poco questa sera
A guardare l’orto al sole di settembre
A mangiare pane e olio e foglie piccole di basilico
Ti scrivo meno fiera di quello che vorresti
Sono una donna forte si
Ma con anche continue tentazioni di non esserlo
Di lasciarmi sciogliere d’amore al sole
E carezzarti e baciarti un po’ di più di quello che tu vuoi
Ti scrivo dal balcone
Guardando il fico pieno di frutti
E il pero con le sue foglie malate
Ho qualche pensiero triste
E due o tre sereni
A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

Rispondi