Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
lovely
Uncino
Messaggi: 104
Iscritto il: gio apr 26, 2012 1:43 pm

Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Messaggio da lovely »

Immagine

Casa Editrice: Longanesi

Pagine: 204

Prezzo: 14.90

Trama: "Fai bei sogni" è la storia di un segreto celato in una busta per quarant'anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. "Fai bei sogni" è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro. E rifiutandosi di accettare la realtà, finiscono per smarrire se stessi. Come il protagonista di questo romanzo. Uno che cammina sulle punte dei piedi e a testa bassa perché il cielo lo spaventa, e anche la terra. "Fai bei sogni" è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti. Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l'inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell'amore e di un'esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.

Commento: L'ho finito stasera, non non mi è piaciuto molto.

Vi lascio le citazioni:

1. Molto più importante di quello che sappiamo o non sappiamo è quello che non vogliamo sapere.

2. Che si fosse stufata di lui riuscivo persino a capirlo. Ma come aveva potuto smettere di amare me? Non essere amati è una sofferenza grande. la più grande è non essere amati più. Nelle infatuazioni a senso unico l'oggetto del nostro amore si limita a negarci il suo. Ci toglie qualcosa che ci aveva dato soltanto nella nostra immaginazioni. Ma quando un sentimento ricambiato cessa di esserlo, si interrompe brutalmente il flusso di un'energia condivisa. Chi è stato abbandonato si considera assaggiato e sputato come una caramella cattiva. Colpevole di qualcosa d'indefinito.

3. Non so se in amore vince chi fugge ma di sicuro chi perde rimane dov'è immobile.

4. Si alimentano con l'inazione. non sono le sconfitte a ingrandirli ma le rinunce.

5. Le donne non si conquistano con le corde vocali, ma gli orecchi. Noi maschi sprechiamo tempo a rintronarle di battute memorabili quando l'unica cosa che ci chiedono è di prestare attenzione ai loro pensieri.

6.è nulla il morire. Spaventoso è non vivere.



Voto finale: 6 meno meno.

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Re: Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Messaggio da ciucchino »

A me non è piaciuto per niente: di una banalità sconcertante.
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
lisolachenonce
Olandese Volante
Messaggi: 5378
Iscritto il: lun mar 03, 2003 4:46 pm
Località: Pisa
Contatta:

Re: Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Messaggio da lisolachenonce »

A me non è dispiaciuto, soprattutto il rapporto tra il protagonista e il padre
Amai la verità che giace al fondo, quasi un sogno obliato (U.Saba)
Piove sui panni stesi
perché niente va mai come dovrebbe...(Kegiz)
Nam concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur.(Sallustio)
La pagina FB di Bookcrossing-Pisa
Al 9 Marzo 2010 ho rilasciato 542 libri
LE MIE ETICHETTE E I MIEI RING
Su anobii sono lisolachenoncè

Avatar utente
Falbalà
Corsaro Verde
Messaggi: 840
Iscritto il: lun ott 25, 2004 12:09 pm
Località: Robecco S/N
Contatta:

Re: Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Messaggio da Falbalà »

A me non è piaciuto molto, l'ho trovato un po' banale ma soprattutto frammentario e soprattutto concluso frettolosamente o addirittura non finito, cosa che odio nei libri.
"un gatto non offre servigi, un gatto offre solo se stesso" Burroughs William
http://www.anobii.com/falbala/wishlists/la mia lista dei desideri[/url]

Avatar utente
lunabluxxx
Re del Mare
Messaggi: 1371
Iscritto il: lun ago 09, 2004 11:13 pm
Località: Padova
Contatta:

Re: Massimo Gramellini - Fai bei sogni

Messaggio da lunabluxxx »

Vado un po' controcorrente, ma nel complesso questo libro a me è piaciuto: effettivamente l'ho trovato anch'io frammentario in diversi tratti, ma in generale mi sono immedesimata negli stati d'animo del protagonista, resi secondo me con grande sincerità, soprattutto nella solitudine mascherata e povera di comunicazione in cui cadono Massimo e il padre dopo la morte della mamma e moglie.
Mi è piaciuto molto anche il modo delicato ma profondo con cui emerge il terrore paralizzante di vivere del protagonista, che deriva sia dal rifiuto di vedere una verità taciuta di cui però percepisce la presenza, sia dalla paura di soffrire, che impedisce di andare veramente avanti.
E poi ho apprezzato i momenti di leggerezza, soprattutto quelli legati alla passione calcistica :wink: :D
Dalla tua testa dalla tua carne
dal tuo cuore
mi sono giunte le tue parole
le tue parole cariche di te...
(N. Hikmet)

Sono lunabluxxx anche su aNobii

Rispondi