L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Éowyn
Olandese Volante
Messaggi: 7993
Iscritto il: mer gen 02, 2008 6:30 pm
Località: Prata di Pordenone
Contatta:

L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Messaggio da Éowyn »

Quarto o quinto libro (non ricordo) di una serie di polizieschi svedesi (... ma in Svezia tutti con la vena del giallo??). Mi è stato passato perchè lo liberassi, ma viste le ottime condizioni del libro ho deciso di donarlo alla biblioteca e - dao che me ne ha parlato bene chi me l'ha dato - di leggerlo.

Fondamentalmente, poco avvincente :| Non una grande caratteristica, per un libro di questa categoria :P Ci sono davvero troppe pagine in cui non succede nulla (è così anche nei gialli di Mankell, ma lì le pagine servono a dare spessore psicologico ai personaggi; qui no), troppi colpi di scena non svelati con l'intento (fallito) di creare suspance e la soluzione del caso è fin troppo facile!

Cara Lackberg, non mi vedi mai più :wave:

PS: per "colpi di scena non svelati" intendo cose del tipo:
- ... quando vide cosa c'era all'interno della zaino capì di aver fatto centro.
- ... diede alla segretaria l'elenco delle caratteristiche del caso da diramarare agli altri distretti. (senza specificare quali siano queste caratteristiche, tra cui la cosa ritrovata nello zaino di cui sopra; insomma, la tira lunga inutilmente --- anche alla luce di quello che si rivelerà essere l'oggetto del mistero)
In bc.com sono italianeowyn

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Messaggio da Gahan »

Éowyn ha scritto:troppi colpi di scena non svelati con l'intento (fallito) di creare suspance
Credo sia proprio un suo espediente... Io sto leggendo "La sirena", ed è il primo libro che leggo di questa scrittrice.
Un po' ero curiosa, visto che si sente tanto parlare di questi gialli nordici e dato che in libreria in questi giorni c'è l'offerta Vintage Gold, 2 libri a € 15,00, ne ho approfittato.
Sapevo che stavo prendendo un libro che fa parte di una serie e che forse avrei fatto fatica perché non conosco i personaggi.
Infatti ogni 2 pagine salta fuori uno nuovo e faccio un po' fatica a tenere le fila di tutto, mi perdo parecchio...
Comunque ho notato subito questa cosa, nello specifico, in quello che sto leggendo io, sono lettere anonime di cui non viene svelato il contenuto...

Avatar utente
Éowyn
Olandese Volante
Messaggi: 7993
Iscritto il: mer gen 02, 2008 6:30 pm
Località: Prata di Pordenone
Contatta:

Re: L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Messaggio da Éowyn »

Gahan ha scritto:in questi giorni c'è l'offerta Vintage Gold, 2 libri a € 15,00, ne ho approfittato.
Mi sono presa Alberto Angela e un altro che non ricordo. Lei l'ho evitata come la peste :D
In bc.com sono italianeowyn

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Messaggio da Gahan »

Ho finto di leggere "La sirena". Non credo valga la pena di aprire un thread apposito per la recensione (anche perché non riesco a infilare il libro nella bingo challenge :P ).

Confermo un po' tutto: poco avvincente, irritanti i "colpi di scena" non svelati, il colpevole facile da individuare, e aggiungo... irritante il finale!
Il "caso" raccontato nel libro viene risolto, quindi quella vicenda è conclusa e amen!
Ma nell'ultima pagina la scrittrice lascia intendere che
Here be spoilers
la protagonista (incinta di 2 gemelli) rimane coinvolta in un incidente d'auto.
Questo mi sembra troppo un escamotage per invogliare a comprare il volume successivo.
Cosa che comunque, non penso farò.

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: L'uccello del malaugurio, Camilla Lackberg

Messaggio da Gahan »

Non so se dipende dal fatto che questo è il 5° libro suo che leggo e ormai ho capito il meccanismo, ma la soluzione del caso è stata davvero troppo semplice.
Dopo pochissime pagine sapevo già chi poteva essere l'assassino.
Come avevo già detto per i libri precedenti, anche qui la causa dei delitti va ricercata in un trauma infantile.
Non mi è piaciuta particolarmente la storia del "Reality show", mi è sembrata una forzatura. Un voler mettere nel libro qualcosa di attuale, ma allo stesso tempo trattando il tutto in modo molto superficiale. Fino ad ora forse è quello che mi è piaciuto di meno tra i libri della Lackberg.

Rispondi