G. Delisle, Cronache di Gerusalemme

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2312
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

G. Delisle, Cronache di Gerusalemme

Messaggio da francesina »

Delisle è un fumettista franco-canadese sposato ad un’impiegata amministrativa di Medici senza Frontiere: con lei si trasferisce quindi di paese in paese, in base alle sue missioni.
Dopo avere conosciuto grazie a lui il panorama politico da brivido della Birmania e della Repubblica popolare coreana, ho scoperto tramite la grafica pulita di Delisle cosa voglia dire e cosa comporti vivere un anno a Gerusalemme.
Lui non esprime giudizi, cerca solo di capire ed adattarsi ad una realtà così diversa e complessa, conducendo i lettori con lui in questo viaggio. Mi sono chiesta spesso quanto sia stato difficile adattarsi ad una città fatta di check-point militari, degrado, religioni diverse con festività, orari e vincoli socio-culturali non solo differenti ma spesso persino tra loro contrastanti. Il tutto con due bimbi piccoli e un lavoro da free-lance da portare comunque avanti, con lo sfondo dell’attacco a Gaza del 2009.
Un bel libro, complesso e “denso” come la realtà del paese sul quale è incentrato.

G. Delisle, Cronache di Gerusalemme
Rizzoli Lizard, 336 pagg.
€ 20
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Rispondi