Il mulino sulla Floss - George Eliot

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2239
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Il mulino sulla Floss - George Eliot

Messaggio da Gahan »

L'anno scorso ho riletto Middlemarch e mi ero riproposta di leggere quest'anno Il mulino sulla Floss che avevo nella lista di TBR dal 2007.
Ho mantenuto la promessa!
Lo stile è lo stesso di Middlemarch, quindi anche questo è un libro che richiede molta concentrazione.
Come in Middlemarch, George Eliot dipinge una serie di personaggi in lotta contro circostanze indipendenti dalla loro volontà. Alcuni soccombono altri oppongono resistenza. Ma alla fine sarà la forza della Natura a determinare il destino dei protagonisti.
Questa è una storia molto triste e
Here be spoilers
non ci sarà il lieto fine.
Questo è considerato anche il più autobiografico dei romanzi della Eliot, perché avrebbe usato il personaggio di Maggie per rappresentare tutte le sue tensioni emotive in quanto donna e compagna di un uomo sposato.
Ho trovato molto noiosi i primi due Libri, infarciti di dialoghi e descrizioni metafische. Il blaterare dei personaggi (soprattutto quelli di contorno) è veramente irritante, soprattutto perché scritto in dialetto con le parole mezze mangiate... davvero difficile da leggere in lingua originale.
Il più scorrevole è il 6° Libro, dove c'è più azione. Ma siamo già a circa 150 pagine dalla fine e vi assicuro che arrivarci non è stato facile.

La trama:
Tom e Maggie Tulliver sono fratello e sorella che vivono nella campagna inglese, presso Dorlcote Mill sul fiume Floss (luoghi di fantasia).
Il libro copre un periodo che va dalla loro infanzia all'età adulta.
Il padre, un contadino orgoglioso, testardo e ignorante manda a scuola Tom facendogli studiare materie classiche assolutamente inutili per il suo futuro lavorativo, mentre a Maggie, che adora i libri ed è molto intelligente, viene negata una istruzione seria perché è una donna.
La testardaggine del padre porterà a una causa legale che gli farà perdere tutti i beni, la casa e i terreni, costringendo la famiglia a una vita di umiliazioni, povertà e rinunce.
Maggie ha un innamorato, ma non può frequentarlo perché è il figlio del nemico di suo padre. Maggie ha anche una cugina, Lucy, a cui è affezionatissima, ma il fidanzato di Lucy si innamora di Maggie e, per una lunga serie di sfortunati eventi, i due fuggiranno assieme. Ma... il resto ve lo lascio scoprire da soli se ve la sentite di affrontare questo tomo.

Rispondi