Alessandro D'Avenia, Ciò che inferno non è

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
conteroccabruna
Corsaro Nero
Messaggi: 1256
Iscritto il: mar ago 22, 2006 6:55 pm
Località: sanremo
Contatta:

Alessandro D'Avenia, Ciò che inferno non è

Messaggio da conteroccabruna »

Come nel suo stile, D'Avenia si rivolge in primis agli adolescenti, di cui conosce atteggiamenti e sensibilità. Questa volta ha voluto intrecciare il ricordo autobiografico alla memoria di un personaggio che desidera portare a testimone civico per il suo impegno contro la mafia: Don Pino Puglisi. Nella Palermo degli anni Novanta il diciassettenne Francesco è alunno del prete che opera nel quartiere controllato dai mafiosi, ai quali da molto fastidio! Il gioco di pallone è il linguaggio che consente di avvicinare i ragazzini, mentre la chitarra è la chiave d'accesso al cuore di Maria: un altro mondo, un'altra storia.
E' una lunga calda estate quella di Francesco e della storia, dove tutto scorre molto lentamente ma da cui si esce trasformati: nulla sarà più lo stesso.
La prosa, seppure fresca e agile, è molto ricercata, nella poesia delle parole, nelle metafore, nelle citazioni.

Rispondi