Odore di chiuso, M. Malvaldi

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Éowyn
Olandese Volante
Messaggi: 7992
Iscritto il: mer gen 02, 2008 6:30 pm
Località: Prata di Pordenone
Contatta:

Odore di chiuso, M. Malvaldi

Messaggio da Éowyn »

Partiamo da un presupposto: mia nonna aveva una decina edizione de "L'arte di mangiar bene" dell''Artusi (del 1907) ereditato da sua madre. Indovinate chi ha ora quel reperto?? :mrgreen:

Bene. Ecco quindi che Malvaldi scrive un giallo storico in cui l'investogatore è proprio Pellegrino Artusi, autore del primo grande libro di cucina italiana. Potevo non leggerlo? (l'avrei letto comunque, anche se Artusi non ci fosse stato, lo ammetto).
Una stanza chiusa, un odore insolito, un barone (quasi) ucciso due volte... e un amante della buona cucina, con un buon palato e un occhio fino. Forse il più "christieano" fra i gialli di Malvaldi. Voto: 8
In bc.com sono italianeowyn

Rispondi