Falling Man - Don DeLillo

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Falling Man - Don DeLillo

Messaggio da Gahan »

Un uomo, sopravvissuto all'attentato dell'11 settembre, cerca di recuperare il rapporto con il figlio e la moglie, da cui si è separato 8 anni prima.
Attraverso le reazioni dei vari personaggi che compaiono nel libro (tutti legati alla famiglia del protagonista) l'autore cerca di raccontare quali sono state le conseguenze psicologiche sugli abitanti di New York. O almeno, questo è il senso che ne ho tirato fuori io.
Il libro è strutturato in capitoli in cui i vari episodi relativi al prima, durante e dopo, vengono mischiati come tessere di un puzzle, quindi ogni volta non è proprio immediato capire di cosa sta parlando e quando è avvenuto. I pronomi "lui" e "lei", al posto dei nomi propri, si sprecano, rendendo difficile comprendere il soggetto dell'episodio.
Sarà anche un modo originale di scrivere, però io lo trovo poco accattivante e poco coinvolgente.
È un libro che mi ha lasciato ben poco, ma voglio comunque dare un'altra possibilità allo scrittore visto che di suo ho in casa anche "Rumore bianco".

"Falling Man" è anche il titolo di questa foto: https://en.wikipedia.org/wiki/The_Falling_Man

Rispondi