L'eccezione, Auður Ava Ólafsdóttir

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2263
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

L'eccezione, Auður Ava Ólafsdóttir

Messaggio da Gahan »

L'eccezione è un romanzo di introspezione psicologica e di elaborazione del dolore. La protagonista, Marìa, funzionario di una ONG, moglie e madre felice, scopre subito all'inizio del libro, una sconvolgente verità che cambierà la sua vita per sempre.
Ero molto scettica riguardo a questa scrittrice perché avevo letto commenti negativi su "La donna è un'isola", quindi ho "puntato i piedi" perché il gruppo di lettura scegliesse un titolo diverso e ho spinto su questo.
Devo dire che mi è piaciuto e che l'ho letto in pochissimo tempo. Lo stile è scorrevole e gli argomenti trattati sono interessanti. La vicenda è strana, ma al giorno d'oggi verosimile e credibilissima. Mi sono piaciuti quasi tutti i personaggi perché li ho sentiti molto "veri". Per esempio è molto umano che Marìa, da donna innamorata, non si sia accorta di certe cose e che si abbandoni a fantasticherie tragiche come la morte dei suoi bambini o il suo stesso funerale, a chi non è mai capitato?
C'è anche molta Islanda, nelle descrizioni dei paesaggi, nelle notti artiche, nella cucina...
Cosa non mi è piaciuto?
Il personaggio di Perla. Ho trovato insulsi i suoi continui discorsi sul suo lavoro di ghost writer, infatti anche la protagonista più di una volta dice di non riuscire a star dietro ai suoi discorsi. Io stessa da lettrice ho avuto lo stesso problema!
Poi non mi è piaciuto tutto il mistero in merito ai luoghi. Non viene citato mai nemmeno una volta il nome di un paese, città, località, sia esso islandese o estero (dove si recherà la protagonista verso la fine del libro). Non ne vedo il motivo e l'ho trovato parecchio irritante.

Rispondi