Mezzanotte nel giardino del bene e del male, John Berendt

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2255
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Mezzanotte nel giardino del bene e del male, John Berendt

Messaggio da Gahan »

Il libro si basa su fatti realmente accaduti nel 1980 nella città di Savannah (profondo sud degli Stati Uniti, di MargeretMitchelliana memoria) ed è classificato come "non-fiction", anche se si legge come un romanzo.
L'autore offre uno spaccato della città americana e dei suoi abitanti, svelandone tutte le curiosità: l'uomo che passeggia con un cane invisibile, la drag queen, l'uomo dell'alta società nella sua comunità d'elite, un altro che fa esperimenti strani con gli insetti, ecc. Un lungo contesto di eventi reali (e personaggi realmente esistiti) che circonda un caso di omicidio a sfondo sessuale. Infatti la parte centrale del romanzo riguarda l'uccisione di Danny Hansford (un ragazzo problematico e molto violento) per mano di un importante esponente dell'alta società di Savannah: il ricco antiquario Jim Williams.
Il libro, pubblicato nel 1994, è diventato un vero e proprio caso letterario, ed è rimasto nella classifica dei libri più venduti del New York Times per oltre 200 settimane. Ne hanno fatto anche un film diretto da Clint Eastwood.
Io l'ho letto in inglese, è un libro scorrevole ed avvincente. Molto belle le descrizioni dei luoghi, viene proprio voglia di fare tappa in questa città in un eventuale tour degli Stati Uniti. Invece la carrellata dei personaggi prende circa un terzo del libro e, per quanto interessante, stava incominciando a stufarmi.
Il capitolo più intrigante è quello in cui viene descritto un rituale voo-doo e viene spiegato il significato del titolo. La sacerdotessa Minerva mi ricordava un sacco Mama Odie, di La principessa e il ranocchio della Disney :lol:

Midnight in the Garden of Good and Evil, John Berendt

Rispondi