Dentro l'acqua - Paula Hawkins

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2242
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Dentro l'acqua - Paula Hawkins

Messaggio da Gahan »

Eccoci con la prima stroncatura completa dell'anno.
Sull'onda del successo di La ragazza del treno , che mi era piaciuto, non ho resistito alla tentazione di prendere questo e di metterlo sullo scaffale vicino al precedente.

La storia si svolge in una cittadina inglese che si trova sulle rive di un fiume dove, fin dai tempi antichissimi, numerose donne hanno trovato la morte. È raccontata dal punto di vista di diversi personaggi, troppi secondo i miei gusti, perché in questo modo risulta troppo frammentata e non scorre. Non c'è una voce che domina sulle altre, quindi è difficile affezionarsi a un personaggio, e non saprei nemmeno dirvi chi è il protagonista.
È difficile anche trovare un filo conduttore. Potrei dirvi che il romanzo ruota principalmente attorno alle morti misteriose di una quindicenne e di una donna adulta, avvenute a breve distanza, ma non c'è una strada precisa, non si capisce su cosa si sta indagando davvero, perché la scrittrice ci ha messo di ogni: il professore pedofilo, la matta del villaggio che sente le voci, la figlia illegittima che non conosce il proprio padre, la violenza sessuale non denunciata, persone scomparse e mai ritrovate, la stregoneria, il romanzo nel romanzo, e altre storie di cornificazioni varie...
Troppo dispersivo. Bocciato su tutta la linea.

Ci sono altri libri di cui ho lasciato una recensione non proprio positiva o entusiasta quest'anno, si tratta però di libri che nonostante tutto sono contenta di aver letto, anche solo per togliermi la curiosità. Ma questo lo reputo davvero una perdita di tempo.

Rispondi