La rete di protezione, Andrea Camilleri

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2262
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

La rete di protezione, Andrea Camilleri

Messaggio da Gahan »

Ormai per me l'acquisto dei libri di Montalbano è diventato un riflesso involontario: vedo l'ultima pubblicazione e la porto a casa, anche se gli ultimi non mi hanno poi entusiasmata più di tanto.
In questo libro, a parte qualche trovata che mi ha fatto sorridere, non c'è nulla di straordinario e la soluzione dei casi mi è sembrata anche troppo semplice.
Ricordo romanzi precedenti in cui fino all'ultima pagina non avevo capito nulla, in questo invece gli indizi erano talmente palesi che era impossibile non arrivarci.
La novità, se così si può chiamare, è che stavolta non c'è "il morto di jornata", il commissario si trova a indagare sue 2 casi (un presunto atto di terrorismo in una scuola) e un misterioso suicidio avvenuto negli anni '50.
Non mi è piaciuta per niente la storia della fiction ambientata a Vigata, che nulla c'entra con i 2 casi suddetti.
Normalmente ai romanzi di Montalbano do un voto di 3 su 4, questa volta è un 2.

Rispondi