Chiamami col tuo nome, André Aciman

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Chiamami col tuo nome, André Aciman

Messaggio da Gahan »

Ambientato a Bordighera sul finire degli anni Ottanta, il libro racconta l'infatuazione tra due ragazzi, Elio di 17 anni (figlio di un intellettuale che ogni estate ospita scrittori nella sua villa al mare) e Oliver, l'ospite ventiquattrenne, professore americano che sta per pubblicare un saggio su Eraclito. Dopo un alternarsi di incomprensioni, i due si lasceranno trasportare dalla passione e vivranno un'esperienza irripetibile e indimenticabile che culminerà in un soggiorno di tre giorni a Roma.
La storia è raccontata attraverso l'introspezione divagante, sconnessa e, a volte, anche incoerente della psiche di Elio.
Attraverso il racconto in prima persona viviamo l'angoscia, il desiderio, il dubbio, la paura di essere respinto, la tentazione di rinunciare e quella di buttarsi, l'ossessione nei confronti di un'altra persona... Seguire il flusso di pensieri nella mente di Elio è bello, impressionante, inebriante e anche profondamente triste. Poco importa che quello che ci sta raccontando è un amore omosessuale, chiunque abbia letto il libro avrà trovato qualcosa di se stesso in quelle pagine.
Quello che non mi è piaciuto sono
Here be spoilers
i "troppi finali". Avrei preferito che la storia si interrompesse con il soggiorno a Roma, non mi è piaciuto che il resto del libro sia diventato un elenco delle occasioni in cui i due hanno avuto la possibilità di rincontrarsi.
Il libro racconta una storia d'amore meravigliosa. Che questa avrebbe segnato per sempre le loro vite e che non avrebbero mai più dimenticato, era chiaro già dalle pagine precedenti, quindi davvero dopo Roma tutto il resto è inutile.

Avatar utente
fosca
Olandese Volante
Messaggi: 7065
Iscritto il: sab set 02, 2006 3:48 pm
Località: Prov. di Bologna
Contatta:

Re: Chiamami col tuo nome, André Aciman

Messaggio da fosca »

Io l'ho letto con molta fatica e a dire il vero ho saltato delle pagine...troppo prolisso e ripetitivo...
la storia non è neanche male........ma a mio parere con la metà delle pagine forse rendeva meglio.....
non ho visto il film, ma credo lo vedrò all tv prima o poi...

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2134
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: Chiamami col tuo nome, André Aciman

Messaggio da Gahan »

Solitamente anch'io non amo i libri con poca azione, ma in questo caso mi sono lasciata trasportare dai pensieri di Elio e mi ci sono persa...
Ho molta voglia anch'io di vedere il film, penso che me lo guarderò in streaming nei prossimi giorni.

Rispondi