Bookcrossing Italy

All your books are belong to us! -- Il forum dei bookcorsari italiani
Oggi è ven ago 23, 2019 5:26 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Porte aperte - Leonardo Sciascia
MessaggioInviato: mer feb 06, 2019 7:02 pm 
Non connesso
Corsaro Nero
Avatar utente

Iscritto il: sab dic 20, 2014 6:22 pm
Messaggi: 892
Porte aperte potrebbe essere un pamphlet contro la pena di morte. Come nelle più efficaci storie che si oppongono alla pena capitale, il caso giudiziario raccontato riguarda un crimine senza attenuanti e vede un triplice omicidio eseguito con freddezza e lucidità. È un crimine che appare subito imperdonabile in cui è impossibile provare un qualunque sentimento positivo per l'assassino. Ciò che però muove il dibattito interiore del giudice protagonista di questa breve storia non ha a che fare col perdono e neanche con la giustizia. La ferma opposizione che questo uomo pone alla pena di morte è di ordine morale: come può una persona prendersi sulla coscienza la responsabilità di decidere sulla morte di un altro individuo, per quanto la legge glielo consenta, per quanto sia lo stesso Stato a dargli questo potere? È questa la domanda fondamentale che si pone il nostro giudice ed è a questo principio morale che deve mantenersi saldo. Un principio che non riguarda la specifica vita su cui si abbatterebbe la condanna, ma che dovrebbe pesare su chi quella condanna la emette e su chi quella condanna la esegue. Non basta essere un brav'uomo rispettoso della legge in quanto "di brav'uomini è la base di ogni piramide d'iniquità".

Questa storia è universale ma nel caso di questo libro si inserisce nel contesto dello Stato fascista che con la reintroduzione della pena di morte in Italia voleva dare una dimostrazione di forza nella lotta contro il crimine (oltre a essere un mezzo per uccidere gli oppositori politici). Questo fantomatico pugno di ferro era ovviamente retorica, in quanto la pena capitale mai nella storia ha avuto efficacia nel far diminuire il tasso di criminalità.

_________________
My bookshelf | My Goodreads :wink:

:yell!: RING: Pyongyang - Guy DelisleRing a sorpresa "on the road"L'amica geniale - Elena Ferrante

I limiti esistono soltanto nell'anima di chi è a corto di sogni


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
[ Time : 0.071s | 14 Queries | GZIP : On ]