Il regno delle ultime possibilità - S. Yarbrough

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2275
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Il regno delle ultime possibilità - S. Yarbrough

Messaggio da francesina »

Le strade possono congelare e i ponti diventare infidi, la corrente può saltare e l’oscurità avvolgerci. Ma dobbiamo ricordare che la primavera tornerà. L’inverno ha una data di scadenza, come ogni cosa.

Un libro amaro quanto, purtroppo, corrispondente alla realtà per molte persone e molte coppie.
I due protagonisti sono i californiani Kristin e Cal, dirigente nel settore delle HR lei e occupato nel settore edile lui. A causa della crisi economica, prima l’uno e poi l’altra perdono il proprio lavoro e decidono di trasferirsi dalla parte opposta degli USA, nel freddo Massachusetts, dove lei ha ottenuto un nuovo posto di lavoro, per quanto decisamente meno prestigioso e meno retribuito del precedente.
Si parla quindi di nuove possibilità, quelle che ognuno di noi cerca di darsi il giorno dopo una perdita, un dispiacere, un’inversione di rotta: che sia nel mondo del lavoro, nella propria relazione di coppia o nel costruirsi nuove amicizie c’è sempre spazio per nuovi inizi. Questo romanzo, ben scritto, ne mostra la possibilità, ma anche l’amarezza che si prova per quanto si è perso e la fatica del ricominciare.
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Rispondi