Il pastore d'Islanda di Gunnar Gunnarsson

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
lisolachenonce
Olandese Volante
Messaggi: 5265
Iscritto il: lun mar 03, 2003 4:46 pm
Località: Pisa
Contatta:

Il pastore d'Islanda di Gunnar Gunnarsson

Messaggio da lisolachenonce »

Il pastore d'Islanda di Gunnar Gunnarsson
Iperborea, 2016

Il titolo originale di questa novella/romanzo è "Advent" che bene si adatta alla trama: il pastore Benedikt, che vive una vita semplice e minimalista nell'est quasi disabitato dell'Islanda, ha la tradizione di recarsi, durante l'avvento, alla ricerca delle pecore rimaste disperse nei pascoli di montagna e destinate a marte certa. In questa sua avventura lo accompagnano il cane Leò e il montone Roccia. Questo terzetto di veri amici affronta l'inverso gelido e nevoso, rischiando più volte la vita, riuscendo non solo a riportare alla fattoria un certo numero di pecore ma aiutando altri poveracci come loro con abnegazione, per spirito di fratellanza e sacrificio. La novella è pervasa da un senso di religiosità e dal più nobile spirito natalizio.
Molto graziosa la copertina, che raffigura 2 pecore molto lanose sotto una nevicata.

«Chi non l'ha mai bevuto in una buca nella terra, a trenta gradi sotto zero e in mezzo a un deserto di montagne e tempesta, non sa cos'è un caffè.»
Amai la verità che giace al fondo, quasi un sogno obliato (U.Saba)
Piove sui panni stesi
perché niente va mai come dovrebbe...(Kegiz)
Nam concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur.(Sallustio)
La pagina FB di Bookcrossing-Pisa
Al 9 Marzo 2010 ho rilasciato 542 libri
LE MIE ETICHETTE E I MIEI RING

Rispondi