The Only Good Indians, Stephen Graham Jones

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2373
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

The Only Good Indians, Stephen Graham Jones

Messaggio da Gahan »

Alcuni giorni prima del giorno del Ringraziamento, quattro nativi americani (tribù dei Piedineri) vanno a caccia di frodo uccidendo parecchi esemplari di alce, tra cui una giovane femmina incinta. Dieci anni dopo, quel fatto si ritorce contro di loro. Quello che viene raccontato nel libro è prettamente sovrannaturale e inspiegabile.

L'ho comprato (e votato sulla fiducia per il goodreads choice award) principalmente perché ho una fissa per i cervi e la copertina ha fatto subito presa, inoltre il genere horror (di solito) mi piace e poi mi serviva un autore con la J per completare la sfida degli scrittori dalla A alla Z. :lol:
Al momento non esiste in italiano quindi l'ho letto in inglese.
La voce dell'autore (di etnia indiana, tribù dei Piedineri, come i protagonisti della storia) porta l'attenzione sugli indiani che vivono nelle riserve e sulla loro condizione di emarginati e questo è un pregio perché dà al libro un tocco di critica sociale e ci fa aprire gli occhi su una realtà non ben conosciuta. A parte questo, io non ci ho trovato nulla di speciale e ho anche fatto fatica a leggerlo. La storia (forse troppo piena di divagazioni) e i personaggi non hanno fatto presa.

Rispondi