NEMICO,AMICO,AMANTE... Alice Munro-Einaudi 18 euro 315 pg

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
delfino05
Pirata
Messaggi: 188
Iscritto il: mar lug 01, 2003 10:02 am
Località: Milano

NEMICO,AMICO,AMANTE... Alice Munro-Einaudi 18 euro 315 pg

Messaggio da delfino05 »

Scrittrice e ambientazione canadese. Raccolta di racconti di 10-15 pg. con storie di vita, dal matrimonio alla vecchiaia, alla morte . Lo consiglio vivamente, è ben scritto e gli argomenti affrontati in maniera nè triste, nè pesante. Recensione sul giornale URBAN di questo mese con voto massimo.

Avatar utente
zima
Uncino
Messaggi: 85
Iscritto il: gio set 18, 2003 8:58 am
Località: FC
Contatta:

Messaggio da zima »

se non sbaglio la munro è una specie di carver al femminile...

Avatar utente
Miss Piggott
Olandese Volante
Messaggi: 2525
Iscritto il: mer nov 13, 2002 2:44 pm
Località: Roma

Messaggio da Miss Piggott »

(:x :x Ma com'è che il Canada mi viene fuori dappertutto ormai ? :?)

Cmq ho sentito parlare molto bene della Munro...
conosci le altre raccolte di racconti, quelle pubblicate da quella casa editrice minore ? (non ricordo il nome :oops: La Tartaruga, forse? :think: )
Mi sa che faccio una ricognizione per biblioteche appena ho un po' di tempo...
ImmagineImmagine Immagine ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
Ottilia
Uncino
Messaggi: 90
Iscritto il: ven lug 11, 2003 7:07 pm
Località: Roma

Messaggio da Ottilia »

Lo sto leggendo, mi pare molto bello, la Munro ha una scrittura essenziale ma non per questo non emozionante, rispetto a Carver mi pare meno tragica, o meglio, guarda le cose della vita -anche le peggiori- con una grande maturità, come chi ha imparato che ci sono anche cose e momenti brutti per tutti. Non è comunque un libro triste e sono molto belle (come spesso avviene per le scrittici) le descrizioni degli ambienti e delle cose.
Sono a metà ma mi sembra sicuramente da leggere.

Avatar utente
Miss Piggott
Olandese Volante
Messaggi: 2525
Iscritto il: mer nov 13, 2002 2:44 pm
Località: Roma

Messaggio da Miss Piggott »

Ho visto che ce l'hanno alla biblioteca vicino casa...
mi sa che quasi quasi ci faccio un salto in questi giorni :P ...
ImmagineImmagine Immagine ImmagineImmagine
Immagine

Avatar utente
Lilybert
Pirata
Messaggi: 147
Iscritto il: gio mag 08, 2003 2:54 pm
Località: Pavia
Contatta:

Messaggio da Lilybert »

Vi riporto la recensione che ho pubblicato su PULP. Siate pure spietati, visto che è un lavoro "professionale". (Vabbé, dai, non così tanto... :oops: )

:wink:

Lily

Anzi, il link: http://www.cafevalladon.it/archives/000066.html
Ultima modifica di Lilybert il mar nov 04, 2003 3:44 pm, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Siguros
Pirata
Messaggi: 151
Iscritto il: gio set 18, 2003 4:45 pm
Località: Mendrisio - Svizzera
Contatta:

Messaggio da Siguros »

Mamma mia... :eyes: :eyes: durante il suo primo anno di vita leggevo con avidità e infinita ammirazione ogni numero di PULP. Complimenti! Oggi non lo leggo più :silenced: sarà per il prezzo? :twisted: :twisted:
Dì un po' non c'è nessuno che stasera dia una festa per poter restare a casa?

www.bloggointestinale.blogspot.com

Avatar utente
Lilybert
Pirata
Messaggi: 147
Iscritto il: gio mag 08, 2003 2:54 pm
Località: Pavia
Contatta:

Messaggio da Lilybert »

Simpaticone! :evil:

Complimenti anche a te, per la critica costruttiva e intelligente.

Dato che sei così certo di quel che scrivi, devi avere letto il libro. Bene, dunque che ne pensi??

Lily

Avatar utente
zima
Uncino
Messaggi: 85
Iscritto il: gio set 18, 2003 8:58 am
Località: FC
Contatta:

Messaggio da zima »

brava Lily, belle le tue recensioni, scrivi benissimo e cogli il nocciolo :)
complienti! :)

Avatar utente
Lilybert
Pirata
Messaggi: 147
Iscritto il: gio mag 08, 2003 2:54 pm
Località: Pavia
Contatta:

Messaggio da Lilybert »

Grazie. Il punto è proprio trovare il fil rouge di un libro e cercare di darne un'idea chiara e "visibile" (perciò mi piaceva iniziare con l'immagine della terra). Con la Munro non è stato affatto facile!

byee

Lily

Avatar utente
potbook
Olandese Volante
Messaggi: 2456
Iscritto il: gio set 18, 2003 5:15 pm
Località: Berlino-Roma (col cuore sempre, di persona troppo poco)

Messaggio da potbook »

Finito da poco di leggere( su consiglio di Delfino e proprio il suo libro)
.....ho trovato suggestivo il modo di descrivere i dettagli, anche i piú minuti,accattivante.
Trovo che ha saputo denudare i piú nascosti sentimenti, nn solo di dolore o morte, ma di vita e abbandoni quotidiani.
Sono anche convinta che l'esperienza personale di ogni lettore, del suo stato d'animo in quel momento, della sua etá ...facciano si che ci si possa specchiare in quei personaggi.
Non l'ho trovato triste.
Mi é molto piaciuto Ortiche
Immagine Advanced Open Water Diver
il mio ASTEROIDE

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Re: NEMICO,AMICO,AMANTE... Alice Munro-Einaudi 18 euro 315 p

Messaggio da ciucchino »

Io non amo molto i racconti, ma quelli della Munro riescono ad affascinarmi completamente perché, pur ambientati in un paese così lontano e non nei nostri tempi, trattano di temi universali dove ognuno di noi si può ritrovare. Ogni racconto lascia un retrogusto di amarezza e tristezza (in particolare “Queenie”) e vorresti ancora pagine per sapere come andrà a finire, cosa succederà ai personaggi ma la perfezione del racconto sta proprio nell’interrompersi al momento giusto.
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
piccola ribelle
Re del Mare
Messaggi: 1422
Iscritto il: mar lug 01, 2003 4:41 pm
Località: Provincia di Milano
Contatta:

Re: NEMICO,AMICO,AMANTE... Alice Munro-Einaudi 18 euro 315 p

Messaggio da piccola ribelle »

Lo stile della Munro è molto semplice ma nello stesso tempo incisivo.
Sicuramente sono racconti piuttosto tristi e le storie che sembrano banali sono invece ricche di sentimenti.
Dei nove racconti il mio preferito è Ortiche che parla di un amore del passato che dura nei ricordi.
E' piacevole incontrare gli occhi di una persona a cui si è appena fatto un dono.
Jean de la Bruyere

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.
Gustave Flaubert

Avatar utente
Towandaaa
Olandese Volante
Messaggi: 9281
Iscritto il: mer nov 15, 2006 2:44 pm
Località: Peccioli (Pisa)

Re: NEMICO,AMICO,AMANTE... Alice Munro-Einaudi 18 euro 315 p

Messaggio da Towandaaa »

Un po’ perché in genere i racconti mi lasciano spesso un certo senso di insoddisfazione (finiscono quando ancora io non sono pronta a congedarli, e vorrei sapere ancora qualcosa dei personaggi e delle vicende che ho seguito), un po’ perché chissà cosa mi aspettavo nel leggere una delle più blasonate raccolte di una scrittrice premio Nobel, un po’ perché comunque voglio essere sincera nello scrivere un commento ad un libro che ho letto, non me la sento di dire che è stata una lettura bellissima, né memorabile.
Mi è piaciuto abbastanza il primo racconto, forse anche perché è quello di più ampio respiro e permette di conoscere meglio le pulsioni e gli stati d’animo che vi albergano; degli altri a distanza di un po’ di tempo temo non ricorderò molto.
Troppo disarmati e disarmanti gli animi di questi personaggi, già arresi all’insuccesso prima ancora di scendere in campo; troppo scorate le loro azioni, evanescenti i loro pensieri, nebbiose le prospettive.
Mutatis mutandis mi hanno fatto la stessa impressione di alcuni racconti di Carver, ma anche dei due romanzi che ho letto del tanto osannato attualmente Kent Haruf: senza girarci tanto intorno, mi hanno un po’ annoiata, perché non sono riuscita ad entrare in sintonia con quanto leggevo, perché ho avvertito molta freddezza, perché mi piacciono sì lo scoramento, la malinconia e l’amarezza, ma quando si presentano come sviluppo in un percorso fatto anche di passione e attività (ho adorato in tal senso Richard Yates, sia nei romanzi sia, ebbene sì, nei racconti), altrimenti percepisco come piatto ciò che leggo. E resto delusa.
La mia libreria - Lista dei desideri - Towandaaa su aNobii

"Una storia che non conosci
non è mai di seconda mano
è come un viaggio improvvisato
a chilometraggio illimitato"
S. Bersani, Pacifico, F. Guccini - Le storie che non conosci (Io leggo perchè - 23 aprile 2015)

Rispondi