This must be the place

Certe volte, mettere in moto il cervello per immaginarsi luoghi e situazioni descritti nei libri ci sa fatica, e allora ci si butta sui film. Ma quali? "Parliamone, apriamo un dibattito!" (cit.)

Moderatori: Gjko, etnagigante

Rispondi
Avatar utente
Therese
moderatrice
Messaggi: 5700
Iscritto il: mer feb 05, 2003 8:33 pm
Località: Perugia
Contatta:

This must be the place

Messaggio da Therese »

La storia è abbastanza inconsistente, la prima parte del film è dedicata a tratteggiare il personaggio di Cheyenne, una rockstar che ormai ha lasciato la musica e vive in Irlanda, mentre la seconda tratta il suo viaggio on the road in America, causato inizialmente dalla morte del padre. Sorrentino ha dichiarato che se Sean Penn non avesse interpretato Cheyenne, non avrebbe fatto il film, avrebbe avuto ragione, l'interpretazione di questo personaggio naif, ma anche malinconico, è eccezionale e rende il film una piccola chicca da non perdere, l'esiguità della trama non ha importanza, perchè ogni espressione è quella giusta, ogni dialogo, ogni situazione sono perfettamente congegnati e funzionano alla grande, non è il masimo che Sorrentino può esprimere IMHO, ma considerato i film che girano per le sale, è molto.

Menzione speciale per:
la risata di Cheyenne
Here be spoilers
il manovale che chiede a Cheyenne cosa fa e riceve come risposta:"sto cercando di far mettere un ragazzo triste con una ragazza triste"

Here be spoilers
la scena della partita a ping pong
-...è solo che non ho tempo per leggere.
- Mi dispiace per te.
- Oh, non direi.Ci sono tanti altri modi per passare il tempo.
Giulio vorrebbe replicare che leggere non è "passare il tempo"...
(T. Avoledo)

cinefila integralista

Non inviatemi ring senza avvertire, grazie ^_^

Avatar utente
AntiopeG
Spugna
Messaggi: 41
Iscritto il: gio ott 13, 2011 2:52 pm
Località: Catania

Re: This must be the place

Messaggio da AntiopeG »

Mi dispiace dirlo perchè Sean Penn lo adoro ma io mi sono addormentata più o meno dopo 70 minuti per poi svegliarmi a sprazzi ed essere cosciente a 20 min dalla fine. Certo penso che essere sveglia dalle 6.00 e iniziarlo a vedere alle 22.30 non abbia giovato all'impresa...
L'ho trovato troppo lento e sebbene il messaggio era buono e la trama interessante e strampalata (io amo le storie strampalate) poteva essere sicuramente snellito.
Insomma, ecco... non griderei al capolavoro come ho visto qua e là in qualche recensione sul web.

Avatar utente
Therese
moderatrice
Messaggi: 5700
Iscritto il: mer feb 05, 2003 8:33 pm
Località: Perugia
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da Therese »

AntiopeG ha scritto: non griderei al capolavoro come ho visto qua e là in qualche recensione sul web.


assolutamente d'accordo :wink:
-...è solo che non ho tempo per leggere.
- Mi dispiace per te.
- Oh, non direi.Ci sono tanti altri modi per passare il tempo.
Giulio vorrebbe replicare che leggere non è "passare il tempo"...
(T. Avoledo)

cinefila integralista

Non inviatemi ring senza avvertire, grazie ^_^

Avatar utente
Marcello Basie
moderatore
Messaggi: 2221
Iscritto il: lun nov 04, 2002 10:32 am
Località: Massy
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da Marcello Basie »

A me il film è piaciuto molto, anche se durante la visione la storia mi sembrava un po' troppo esile e con salti poco comprensibili; dopo la visione mi sono rimaste di più le impressioni sulla fotografia, sulla bellezza di certe scene, e soprattutto sul personaggio di Cheyenne. Alla fine un film può essere ricordato anche per un suo personaggio (e alcune volte per solo alcune scene) anche se l'insieme magari non è molto "omogeneo", diciamo così.

Il film è lento, ma stabiliamo qui una volta per tutte che la lentezza *non* è di per sé un difetto, come la velocità *non* è di per sé un pregio :mrgreen: naturalmente se si è stanchi qualche pausa di silenzio possono far addormentare, ma è colpa dello spettatore :lol:
Stai sveglio, non abbandonarti ai sogni. Quando scegli non devi sognare, sei tu il responsabile. (Vittorio Foa)

Avatar utente
Therese
moderatrice
Messaggi: 5700
Iscritto il: mer feb 05, 2003 8:33 pm
Località: Perugia
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da Therese »

Marcello Basie ha scritto:Il film è lento, ma stabiliamo qui una volta per tutte che la lentezza *non* è di per sé un difetto, come la velocità *non* è di per sé un pregio :mrgreen:


:clap:
una grande verità! (disse colei che si è addormentata al cinema guardando il quinto elemento)

non so se si capiva dalla mia recensione, ma anche a me è piaciuto, non c'è bisogno solo di film profondi, ma anche di quelli lievi eppure non per questo vuoti :D
-...è solo che non ho tempo per leggere.
- Mi dispiace per te.
- Oh, non direi.Ci sono tanti altri modi per passare il tempo.
Giulio vorrebbe replicare che leggere non è "passare il tempo"...
(T. Avoledo)

cinefila integralista

Non inviatemi ring senza avvertire, grazie ^_^

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da ciucchino »

Appena finito il film, ho avuto la spiacevole sensazione di averci capito molto poco. Ma non posso non condividere
Marcello Basie ha scritto: dopo la visione mi sono rimaste di più le impressioni sulla fotografia, sulla bellezza di certe scene, e soprattutto sul personaggio di Cheyenne. Alla fine un film può essere ricordato anche per un suo personaggio (e alcune volte per solo alcune scene) anche se l'insieme magari non è molto "omogeneo", diciamo così.

Però alcuni personaggi non li ho proprio capiti, ma "che ci azzecca":
Here be spoilers
l'indiano a cui dà un passaggio in auto? e l'uomo tatuato? e l'inventore del trolley? :think:

Per cui devo dire che vale la pena andare al cinema per vederlo, anche se non è il capolavoro che mi aspettavo.

e infine: secondo voi..... Cheyenne..... non è uguale a Robert Smith?
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
Therese
moderatrice
Messaggi: 5700
Iscritto il: mer feb 05, 2003 8:33 pm
Località: Perugia
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da Therese »

ciucchino ha scritto:
e infine: secondo voi..... Cheyenne..... non è uguale a Robert Smith?


:yes!:
l'ispirazione per trucco e parrucco è abbastanza esplicita.
-...è solo che non ho tempo per leggere.
- Mi dispiace per te.
- Oh, non direi.Ci sono tanti altri modi per passare il tempo.
Giulio vorrebbe replicare che leggere non è "passare il tempo"...
(T. Avoledo)

cinefila integralista

Non inviatemi ring senza avvertire, grazie ^_^

Avatar utente
alexyr
Re del Mare
Messaggi: 1907
Iscritto il: sab set 27, 2003 7:53 pm
Località: milano-sanremo..provate a prendermi....

Re: This must be the place

Messaggio da alexyr »

io l'ho trovata una splendida prova d'attore, una pellicola con una fotografia encomiabile, ma di per sé la trama mi è parsa un po' troppo fragile. Sarà che necessito di strutture narrative solide, ma il film di Sorrentino non mi ha fatto impazzire.
**utcumque de me vulgo mortales lucuuntur**
www.enricogianfranchi.com (my favourite photo)
http://perasperaadastra.iobloggo.com perchè non appestare il web,se puoi?

Avatar utente
Cactus-yume
Pirata
Messaggi: 186
Iscritto il: sab gen 23, 2010 9:24 am

Re: This must be the place

Messaggio da Cactus-yume »

Visto ieri sera...io non sono un'intenditrice di cinema, quindi non posso fare una recensione seria! :lol: Di pancia mi è piaciuto, anche se sinceramente certi passaggi mi sono proprio sfuggiti...però è intenso, dà l'impressione che ogni parola e ogni scena abbia la sua importanza (e questo fa sentire lo spettatore medio un po' scemo, mi sono rincuorata vedendo i vostri commenti! Pensavo di essere l'unica a non aver afferrato il capolavoro!) E poi ha una colonna sonora bellissima! E una gran fotografia!
(il mio vicino di posto al cinema si è addormentato russando e poi mi ha commentato: è bello ma ho perso il filo logico... :lol: )
"Giuro fedeltà alle Tartarughe Unite d'America, ai pipistrelli della frutta del Borneo, a questo meraviglioso pianeta della Via Lattea, con giustizia e fagioli per tutti."
-Stargirl Caraway in 'Stargirl' di Jerry Spinelli

Su BC.com son sempre Cactus-yume, ma...su aNobii (e ovunque) sono FioreDiCactus

Ring a cui sono iscritta:
"La storia falsa" (di cloe89)
Bookring a sorpresa (di Gahan)
Biscotti ai mirtilli (di mikime) già ripartito
Foto-libro (di Gahan)

Avatar utente
Marcello Basie
moderatore
Messaggi: 2221
Iscritto il: lun nov 04, 2002 10:32 am
Località: Massy
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da Marcello Basie »

Settimana scorsa l'ho rivisto, in lingua originale questa volta. Il film regge benissimo anche la seconda visione! Devo dire che il doppiaggio di Cheyenne è stato fatto molto bene, in originale è esattamente come ce lo si "aspetta" dopo aver visto il doppiato.
Nella seconda visione, poiché la trama la si conosce già, si notano molto di più quelle numerose scene particolari di cui si pensa ci sia sotto un significato particolare che forse sfugge.
Stai sveglio, non abbandonarti ai sogni. Quando scegli non devi sognare, sei tu il responsabile. (Vittorio Foa)

Avatar utente
anatolla
Olandese Volante
Messaggi: 3055
Iscritto il: ven ago 11, 2006 4:10 pm
Località: ROMA
Contatta:

Re: This must be the place

Messaggio da anatolla »

io non ho capito la fine

Rispondi