Bookcrossing....e Coronavirus

Volete comunicare ai bookcorsari pensieri, informazioni, links eccetera eccetera? Qui potete farlo, sempre nei limiti della legge, del buon gusto e del rispetto reciproco, naturalmente!

Moderatori: liberliber, -gioRgio-, vanya

Rispondi
Avatar utente
fosca
Olandese Volante
Messaggi: 7150
Iscritto il: sab set 02, 2006 3:48 pm
Località: Prov. di Bologna
Contatta:

Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da fosca »

Salve
volevo chiedere come state facendo col bookcrossing ai tempi delle chiusure per Coronavirus...

estate76
Pirata
Messaggi: 209
Iscritto il: gio gen 14, 2010 10:16 pm

Re: Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da estate76 »

Gestendo una Little Free Library,che non abbiamo mai chiuso, rilascio qualche libro lì. A PN le casette dei libri sono sigillate, in biblioteca si entra solo per consegnare o ritirare libri...Però la bibliocabina ai Rizzi di UD è ancora aperta ,così ho rilasciato libri anche lì!
Se intendi come precauzioni sanitarie,io ogni settimana controllo se ci sono nuovi arrivi,pulisco,valuto se sono da tenere o no e poi li alterno. Cerco di non maneggiarli troppo spesso perchè 'non si sa mai'. Comunque vedo che gli utenti sono contenti e lo sono stati soprattutto quando le bibiloteche erano chiuse! Una signora ha detto a mia mamma :Questa bibliotechina mi ha salvato la vita! Esagerata,ma sono soddisfazioni!
Insomma il mio consiglio è che se potete e non vi fanno problemi continuate a fare BC,andate in cerca di LFL aperte e condividete libri!
Ciao!
Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere,non seppi di amare la lettura:si ama,forse,il proprio respiro? H.Lee Il buio oltre la siepe

Avatar utente
lisolachenonce
Olandese Volante
Messaggi: 5450
Iscritto il: lun mar 03, 2003 4:46 pm
Località: Pisa
Contatta:

Re: Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da lisolachenonce »

Io ho sospeso, ho i libri pronti da rilasciare appena la situazione migliora. Vorrei avere la Little Free Library ma sono certa che verrebbe vandalizzata entro la mattinata (e abito in un quartiere tranquillo).
Amai la verità che giace al fondo, quasi un sogno obliato (U.Saba)
Piove sui panni stesi
perché niente va mai come dovrebbe...(Kegiz)
Nam concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur.(Sallustio)
La pagina FB di Bookcrossing-Pisa
Al 9 Marzo 2010 ho rilasciato 542 libri
LE MIE ETICHETTE E I MIEI RING
Su anobii sono lisolachenoncè

Avatar utente
fosca
Olandese Volante
Messaggi: 7150
Iscritto il: sab set 02, 2006 3:48 pm
Località: Prov. di Bologna
Contatta:

Re: Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da fosca »

lisolachenonce ha scritto:
mer mar 03, 2021 10:37 am
Vorrei avere la Little Free Library ma sono certa che verrebbe vandalizzata entro la mattinata (e abito in un quartiere tranquillo).
io ho fatto la proposta nel Comune dove abito, ma me l'hanno bocciata per il momento
in una frazione del Comune limitrofo c'è una cabina, ma è tenuta benissimo e per ora nessun vandalismo (non è BC, ma gestita da una associazione di aiuti)
appena ci liberiamo dal Covid vorrei fare la stessa proposta nell'ospedale dove lavoro (ho già liberato almeno una sessantina di libri), ma mi piacerebbe una postazione stabile........

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2418
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da Gahan »

Io rilascio soltanto nelle "casette" del bookexchange che ci sono sul territorio comunale, di solito in quella che viene vandalizzata di meno.
Da noi non sono mai state sigillate, nemmeno durante il lockdown dello scorso anno.

Uso i guanti per frugare tra i libri e se ne porto a casa qualcuno lo metto in quarantena sul davanzale della finestra (ovviamente non deve piovere) per almeno un paio di giorni.

Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2417
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Re: Bookcrossing....e Coronavirus

Messaggio da francesina »

Dei punti che frequento di solito io ho notato che hanno sospeso i punti bookcrossing interni all'ospedale (e ci sta...) e ad un centro commerciale.
La casetta del bookexchange a Montegrotto Terme, vicino Padova, funziona così come i punti interni alle caffetterie.

Io non mi faccio grossi problemi ad usarle anche se effettivamente mi scortico le mani a furia di lavarle immediatamente dopo avere frugato.
Dopo avere lasciato i libri all'aria qualche giorno non ci sono problemi a mio avviso... del resto si corre lo stesso rischio con i libri comprati nuovi in libreria o presi in biblioteca... anche in quel caso io li lascio all'aperto per un po'.
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Rispondi