Posti in cui NON abbandonare libri

Discussioni sulle migliori tecniche di rilascio dei libri, su informazioni utili e accorgimenti vari per tutto quanto riguarda bookcrossing.

Moderatori: lizzyblack, Gjko

Avatar utente
Quinnipak
moderatrice
Messaggi: 3051
Iscritto il: dom nov 03, 2002 2:25 pm
Località: Roma
Contatta:

Posti in cui NON abbandonare libri

Messaggio da Quinnipak »

Lo so, lo so, ognuno dovrebbe essere libero di lasciarli dove meglio crede, ma non sarebbe meglio sapere che in un determinato ristorante la cameriera li butta insieme agli avanzi, o che il proprietario di un negozio preferisce portarseli a casa per arricchire la sua biblioteca, o che in una stazione metropolitana qualcuno si diverte a farli sparire?
(Oddio, spero che non accada da nessuna parte… ma non si sa mai!)
Comunque ci sono posti in cui, più difficilmente di altri, i libri vengono ritrovati. E allora perché non evitarli?
Per esempio, non lasciate i preziosi volumi al Delifrance in via del Tritone a Roma. I dipendenti sembrano tranquilli, ma non è un posto molto fortunato: dei tre libri lasciati finora, nessuno è stato registrato. Inoltre JJ ha effettuato una ricerca a livello e mondiale e a quanto pare tutti i libri lasciati in un Delifrance sono andati persi… fate voi!


P.S. Se però vi trovate da quelle parti, entrate pure… ci sono dei dolcetti niente male!!

Avatar utente
shandy
Olandese Volante
Messaggi: 4235
Iscritto il: lun nov 04, 2002 2:17 pm
Località: Busana capoluogo della provincia di Mirtillo Calabro nei giorni pari (JK) - Regno delle due Maniglie
Contatta:

Messaggio da shandy »

non so se si tratta di posti sfortunati...io ho liberato due libri (in zona fermate autobus tutti e due...) e non ne è stato registrato ancora nessuno.
boh? magari hanno solo avuto la sfortuna di trovare qualcuno che non ha l'accesso ad internet. o magari l'accesso ce l'ha e con ottima volontà si è connesso, è andato sul sito di bc......e poi quando ha visto la homepage in inglese si è spaventato :shock: , visto che a scuola ha studiato il francese. o magari studiava inglese, ma in quelle ore preferiva copiare i compiti di latino o matematica :roll: , per cui non ne ha mai imparato una parola.
pazienza...

mi piace pensare che il percorso intrapreso dal libro dal momento del mio rilascio assomigli ad un fiume carsico: prima o poi tornerà in superficie...

ciao!
42
Watch Out, There's a Toblerona About.
A revolution is the solution.

Avatar utente
JJFlash
Corsaro Nero
Messaggi: 1019
Iscritto il: lun ott 21, 2002 11:55 pm

Un minuto di silenzio...

Messaggio da JJFlash »

Un minuto di silenzio per questi 5 libri rilasciati nei Delifrance di Roma, Singapore e Raffles City....


http://www.bookcrossing.com/journal/274208

http://www.bookcrossing.com/journal/232818

http://www.bookcrossing.com/journal/232818

http://www.bookcrossing.com/journal/334189

http://www.bookcrossing.com/journal/245046


... io parlerei decisamente di maledizione :D

Avatar utente
LaVale
moderatrice
Messaggi: 4134
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:03 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Un minuto di silenzio...

Messaggio da LaVale »

JJFlash ha scritto:Un minuto di silenzio per questi 5 libri rilasciati nei Delifrance di Roma, Singapore e Raffles City....


http://www.bookcrossing.com/journal/274208

http://www.bookcrossing.com/journal/232818

http://www.bookcrossing.com/journal/232818
Due sono lo stesso libro :) e ce n'é uno pure in Australia.
Decisamente sí, é la maledizione di Delifrance
:wink:

(ma avete già provato a chiedere ai commessi se li hanno trovati? (no, non a quelli in Australia!) magari li hanno messi via pensando che qualcuno li avesse persi.

Quando - secoli fa ormai, é stato il primo libro che ho trovato- ho visto che Vela aveva lasciato un libro in un ristorante qua vicino, sono andata a cercarlo. Sui tavoli non c'era, allora ho chiesto alla cameriera se aveva trovato un libro e lei l'ha tirato fuori da un cassetto (no, non se l'era tenuto per lei, credeva fosse stato perso)

^v^

Avatar utente
LaVale
moderatrice
Messaggi: 4134
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:03 am
Località: Milano
Contatta:

altri 2 posti

Messaggio da LaVale »

1) non lasciate libri nelle librerie (a meno che il proprietario non sia d'accordo), io ho trovato un libro in Mondadori e, pur essendo visibilmente usato, mi hanno guardato troooooppppppooooo male quando me lo sono portato fuori
:oops:

2) un posto dubbio sono i treni: ho sentito dire (ho mandato una mail a trenitalia a chiedere lumi, ma non mi hanno risposto) che, non esistendo più gli uffici oggetti smarriti fs, ciò che viene trovato finisce nel ruffo.
:cry:
(ciò che viene trovato su tram, metro & C a Milano invece finisce agli oggetti smarriti)

Ciao

^v^

Avatar utente
JJFlash
Corsaro Nero
Messaggi: 1019
Iscritto il: lun ott 21, 2002 11:55 pm

Re: Un minuto di silenzio...

Messaggio da JJFlash »

Lavale ha scritto:Due sono lo stesso libro :) e ce n'é uno pure in Australia.
Azz', e meno male che ho pure dato uno sguardo al messaggio per vedere se avevo copiato qualcosa due volte, ihihih :oops:
Comunque pure io avevo beccato il libro in Australia, si vede che nel scrivere di fretta e furia anziche' incollare il link di quello in Australia ho incollato due volte un altro stesso url.
Lavale ha scritto:(ma avete già provato a chiedere ai commessi se li hanno trovati?
In effetti no... prossima volta che ci si va, provo a chiedere...

Avatar utente
LaVale
moderatrice
Messaggi: 4134
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:03 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Un minuto di silenzio...

Messaggio da LaVale »

JJFlash ha scritto:
Lavale ha scritto:Due sono lo stesso libro :) e ce n'é uno pure in Australia.
Azz', e meno male che ho pure dato uno sguardo al messaggio per vedere se avevo copiato qualcosa due volte, ihihih :oops:
Comunque pure io avevo beccato il libro in Australia, si vede che nel scrivere di fretta e furia anziche' incollare il link di quello in Australia ho incollato due volte un altro stesso url.
sí, l'avevi messo, ma poi te ne sei dimenticato
In più ne hai messi due uguali (Singapore e Raffle City sono la stessa cosa)

'notte
^v^
(correggendo la tesi si diventa terribbbilmente pignoli)

Avatar utente
JJFlash
Corsaro Nero
Messaggi: 1019
Iscritto il: lun ott 21, 2002 11:55 pm

Argh

Messaggio da JJFlash »

Vabbe', spero almeno che i libri fossero diversi :) (Ormai ho gia' dimenticato tutto)

Avatar utente
Quinnipak
moderatrice
Messaggi: 3051
Iscritto il: dom nov 03, 2002 2:25 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Un minuto di silenzio...

Messaggio da Quinnipak »

Lavale ha scritto:(ma avete già provato a chiedere ai commessi se li hanno trovati? (

Ops... non ci avevo pensato! :oops:
Il fatto è che dopo aver mollato il libro non ci sono più passata!

Controllerò e poi ti farò sapere!! :)

Avatar utente
JJFlash
Corsaro Nero
Messaggi: 1019
Iscritto il: lun ott 21, 2002 11:55 pm

Per la cronaca

Messaggio da JJFlash »

.. Quinni ha chiesto a uno dei tipi li' del Delifrance se avessero trovato dei libri.

Quello s'e' girato in direzione della cucina e ha fatto "Aooooooo'? Che hai visto dei libriii?".

Seh... ciao core ;)

Avatar utente
LaVale
moderatrice
Messaggi: 4134
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:03 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Per la cronaca

Messaggio da LaVale »

JJFlash ha scritto:.. Quinni ha chiesto a uno dei tipi li' del Delifrance se avessero trovato dei libri.

Quello s'e' girato in direzione della cucina e ha fatto "Aooooooo'? Che hai visto dei libriii?".

Seh... ciao core ;)
:(
il mio primo libro l'avevo trovato proprio cosí, era stato liberato in un locale, sono passata a vedere, e ovviamente non c'era.
Ho chiesto alla tipa e lei l'ha tirato fuori dagli "oggetti smarriti"

ciao
vale

Avatar utente
fildel
Corsaro
Messaggi: 483
Iscritto il: dom feb 09, 2003 2:59 pm
Località: Silvi
Contatta:

Re: Per la cronaca

Messaggio da fildel »

JJFlash ha scritto:.. Quinni ha chiesto a uno dei tipi li' del Delifrance se avessero trovato dei libri.

Quello s'e' girato in direzione della cucina e ha fatto "Aooooooo'? Che hai visto dei libriii?".

Seh... ciao core ;)

Ne lasciai uno sul cesso di un pub. A prova di equivoci, direte.
E' andato perduto.
Però non mi demoralizzo. Il messaggio di benvenuto è scritto a penna sulle prime pagine e spero che qualcuno seguirà la procedura indicata.

Per piacere non rispondetemi per disilludermi.

Avatar utente
matteo-anceschi
Corsaro Nero
Messaggi: 924
Iscritto il: lun nov 04, 2002 3:03 pm
Località: Reggio Emilia
Contatta:

Re: Per la cronaca

Messaggio da matteo-anceschi »

fildel ha scritto: Per piacere non rispondetemi per disilludermi.
No no...devi solo insistere..non tutto nella vita riesce al primo tentativo,no?
Anzi...direi che sono poche le cose per le quali succede così..per cui forza, continua! :wink:

Ciao,
Matteo
"Non hai veramente capito qualcosa finché non sei in grado di spiegarlo a tua nonna" (A. Einstein)
"Di tutto ciò di cui non si può parlare, si deve tacere" (L. Wittgenstein)
"Che altri si vantino delle pagine che hanno scritto, io sono orgoglioso di quelle che ho letto" (J.L.Borges)
La mia pagina utente su Wikipedia

Avatar utente
shining
Corsaro Rosso
Messaggi: 631
Iscritto il: lun nov 04, 2002 11:20 am
Località: Roma

Messaggio da shining »

Al delifrance di via del tritone ho fatto la mia prima liberalizzazione, non indicando il nome del luogo che non mi piace fare pubblicità!
...logicamente del mio primo libro liberato, non se ne sa nulla!
......confermo: panini e dolcetti sono ottimi! (ma senza fare pubblicità! :D )
..............ma se gli chiedessimo di fare un bczone proprio lì?!?!??! :twisted:

Avatar utente
LaVale
moderatrice
Messaggi: 4134
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:03 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Per la cronaca

Messaggio da LaVale »

fildel ha scritto:
JJFlash ha scritto:.. Quinni ha chiesto a uno dei tipi li' del Delifrance se avessero trovato dei libri.

Quello s'e' girato in direzione della cucina e ha fatto "Aooooooo'? Che hai visto dei libriii?".

Seh... ciao core ;)

Ne lasciai uno sul cesso di un pub. A prova di equivoci, direte.
opinione del tutto personale, ma io un libro dal cesso di un pub non lo raccoglierei tanto volentieri.
Ciao

Vale

Avatar utente
silviazza
Olandese Volante
Messaggi: 6150
Iscritto il: mer feb 12, 2003 11:05 am
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da silviazza »

shandy ha scritto:non so se si tratta di posti sfortunati...io ho liberato due libri (in zona fermate autobus tutti e due...) e non ne è stato registrato ancora nessuno.
boh? magari hanno solo avuto la sfortuna di trovare qualcuno che non ha l'accesso ad internet. o magari l'accesso ce l'ha e con ottima volontà si è connesso, è andato sul sito di bc......e poi quando ha visto la homepage in inglese si è spaventato :shock: , visto che a scuola ha studiato il francese. o magari studiava inglese, ma in quelle ore preferiva copiare i compiti di latino o matematica :roll: , per cui non ne ha mai imparato una parola.
pazienza...

mi piace pensare che il percorso intrapreso dal libro dal momento del mio rilascio assomigli ad un fiume carsico: prima o poi tornerà in superficie...

ciao!


nooooo la scusa dell'inglese non regge,neanch'io lo comprendo molto ma arrivo a capire che devo inserire il BCID sulla pagina del sito...se nel libro ci sono spiegazioni in italiano non ci dovrebbero essere problemi!Il punto è che la gente se ne frega,anche un mio amico che legge molto ha detto che se trova un libro se lo tiene...ma che tristezza!Un libro liberato che viene trattenuto non è un qcosa che si trova x strada e si tiene,sarebbe un furto!!!!!!!!!!Secondo me il BC è ancora troppo poco conosciuto in questo paese di trogloditi anti-cultura,manca lo spirito uffa! :)
Ciaooooooooooooo!!!!!!!!!
** Il vero scrittore non mette mai tutto nel suo libro; il meglio del suo lavoro si compie nell'anima dei lettori. (Rondelet) **

Avatar utente
silviazza
Olandese Volante
Messaggi: 6150
Iscritto il: mer feb 12, 2003 11:05 am
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da silviazza »

Sui miei libri ho messo un'etichetta anche fuori così anche uno che non lo apre capisce che non è un libro qualunque,poi dentro ho messo le spiegazioni così per esteso (che metterebbero a dura prova anche un ritardato eheh),ora però...dove li libero?E' da ottobre che sto pensando un posto alternativo,anche perchè a Trieste metà dei libri vanno persi (capisco in stazione,ma anche quelli nella aule studio!!!) :shock:
già sono pochi,ma che tristezza!,e non l'ho ancora trovato!La posta mi pare una buona idea,almeno arriva a persone a cui interessa!Xò se non si lasciano in giro poi nessuno ci conosce e il BC diventa una setta!Boh
Ri-ciaoooooooooooo!!!!!!!!
** Il vero scrittore non mette mai tutto nel suo libro; il meglio del suo lavoro si compie nell'anima dei lettori. (Rondelet) **

Avatar utente
fildel
Corsaro
Messaggi: 483
Iscritto il: dom feb 09, 2003 2:59 pm
Località: Silvi
Contatta:

Re: Per la cronaca

Messaggio da fildel »

Lavale ha scritto:opinione del tutto personale, ma io un libro dal cesso di un pub non lo raccoglierei tanto volentieri.
Ciao

Vale
Beh, ho visto che lo stavano prendendo. Chissà, ci avranno foderato la cuccia del gatto.

Avatar utente
liberliber
amministratrice ziaRottenmeier
Messaggi: 20387
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:02 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da liberliber »

io scrivo una frasetta del tipo 'sono in viaggio, non fermarmi' proprio alla fine del libro (nel senso SOTTO le ultime parole...!) così almeno chi lo legge non ha la scusa di essersene 'dimenticato' e quantomeno si sente in colpa se non lo molla. Oh!
Ho potuto così incontrare persone e diventarne amico e questo è molto della mia fortuna (deLuca)
Amo le persone. E' la gente che non sopporto (Schulz)
Ogni volta che la gente è d'accordo con me provo la sensazione di avere torto (Wilde)
I dream popcorn (M/a)
VERA DONNA (ABSL)
Petulante tecnofila (EM)


NON SPEDITEMI NULLA SENZA AVVISARE!
Meglio mail che mp. Grazie.

Avatar utente
laserena
Spugna
Messaggi: 3
Iscritto il: mer feb 12, 2003 4:09 pm
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da laserena »

Io ho messo almeno 10 etichette nell'ultimo libro liberato: dentro fuori, copertina, sovracoperta, incollati, appoggiati e in-scotchati. E vi assicuro che mi piangeva il cuore ad alterare così la fisionomia del mio libro, io amo i libri anche per il loro aspetto estetico :oops: . Nonostante questo, non è stato registrato, anche se l'ho lasciato in bella vista dentro una cabina per fare le foto...mi sembrava un posto carino. Ma la "poetica del bookcrosser" secondo me è anche questo...la sua Weltanschauung prevede anche questo intimo dolore nel non sapere che fine ha fatto. Che retorica, ragazzi! torno a lavorare.
Si può resistere all'invasione degli eserciti; non si resiste all'invasione delle idee. V. Hugo

Rispondi