BC sul New York Times!!

Giornali, radio, riviste, televisione, e perfino cinema! Bookcrossing spazia allegramente nei mezzi di comunicazione di massa. Qui potete fare segnalazioni a riguardo!

Moderatore: lilacwhisper

Rispondi
Avatar utente
last-unicorn
moderatrice
Messaggi: 12588
Iscritto il: lun lug 21, 2003 5:53 pm
Località: Bolzano
Contatta:

BC sul New York Times!!

Messaggio da last-unicorn »

Ok, lo so che non ci riguarda direttamente, ma ho appena trovato sul forum di bc.com il link all'articolo che è troppo bello! :lol:

Love That Book? Then Set It Free

Avatar utente
liberliber
amministratrice ziaRottenmeier
Messaggi: 20388
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:02 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da liberliber »

qualcuno traduce? :pray:
Ho potuto così incontrare persone e diventarne amico e questo è molto della mia fortuna (deLuca)
Amo le persone. E' la gente che non sopporto (Schulz)
Ogni volta che la gente è d'accordo con me provo la sensazione di avere torto (Wilde)
I dream popcorn (M/a)
VERA DONNA (ABSL)
Petulante tecnofila (EM)


NON SPEDITEMI NULLA SENZA AVVISARE!
Meglio mail che mp. Grazie.

Avatar utente
Poyel
Corsaro Rosso
Messaggi: 535
Iscritto il: ven mar 30, 2007 10:02 am
Località: Parma
Contatta:

Messaggio da Poyel »

Ecco la traduzione, anche se fatta un pochino in fretta e non controllata. :roll:
Se qualcuno nota errori, ditemelo che correggo. :yes!:
La missione iniziò al crepuscolo, sotto una pioggia leggera. Portavo il pacchetto sotto il braccio, sperando di non attirare l’attenzione. Mentre io e mio marito ci avvicinavamo da sud all’obbiettivo – un grande ospedale – sussurrai “Cerca di sembrare normale.”

“Come posso sembrare normale quando sono bagnato fradicio?” mi domandò “tutto questo è ridicolo.”

Mentre controllavo l’atrio di ingresso sibilai “Controlla il perimetro e piantala di tirarti indietro!”

La Sala d’Attesa era vuota; le finestre del negozio di souvenir oscurate. Perfetto. Mi avvicinai con nonchalance alle seggiole e deposi il pacco – una copia hardcover della classico per bambini di Kenneth Gravame “Il Vento Tra i Salici” – su un tavolino.

Dopo pochi minuti, mio marito fa ritorno, a mani vuote. Questo non faceva parte del piano.

Gli chiesi “Dov’è l’altro libro?”

“Non c’era” mi rispose “Ora, per favore, possiamo andare a casa?”

Ora era il mio turno di ripiegare. Durante la camminata di tre isolati verso la macchina, cercai di capire dove l’operazione fosse fallita.

Dopo tutto, l’idea dietro a Bookcrossing.com è semplice. Lasci un libro in un posto pubblico. O raccogli un libro che qualcun altro ha lasciato. Alla fine l’intero globo diventa un’enorme biblioteca grauita. Ci sono più di 600 000 persone impegnate in questa missione mondiale di “cattura e rilascia”. Volevo essere una di loro.

Bookcrossing.com appariva come una sorta di giustizia poetica. Internet, che normalmente minaccia di rimpiazzare i buon, vecchi libri con informazioni scaricabili composte di bit senza anima tra cui i lettori devono navigare, stava invece allungando le vite dei miei amici di carta.

Più di 4.4 miolioni di libri sono stati registrati; molti di essi sono stati rilasciati in posti come un autobus pubblico in Hamburg, Germania, o in un bar vicino alla residenza del governatore in Mozambico o, persino, tramite un procedimento chiamato “controlled relase”, sono stati spediti a dei “bookcrosser” che servono l’esercito americano in Iraq.

Adoro la caccia al tesoro. Ma il bookcrossing si è rivelato essere più difficile di quanto pensassi.

Questo è dato in parte dal fatto che quando rilasci un libro non puoi attirare l’attenzione. Quando rilasci un libro sul tavolo dei condimenti da Peet [una catena di ristoranti, suppongo ndt], l’ultima cosa che vorresti sentire è “Hey, signora, ha dimenticato la sua copia di “Ulisse” e qualcuno ci ha appena rovesciato sopra un po’ di cannella.”

Altre complicazioni: tutti i libri che ho cercato di ritrovare erano misteriosamente spariti quando ho raggiunto il posto in cui dovevano essere stati rilasciati, allo stesso modo i libri che ho liberato sono spariti senza lasciare traccia. Con 260 000 bookcrosser registrati in tutta la nazione, 2 119 a San Francisco, penseresti che uno di loro possa trovare il tempo di andare nell’atrio di un ospedale per prendere una copia perfettamente conservata (una copia hardcover!) di “Il Ventro Tra i Salici” e quindi connettersi per segnalare il ritrovamento.

Ti staresti sbagliando. Il giorno seguente, dopo aver controllato per la quattrocentesima volta il sito bokkcrossing.com in cerca di notizie del libro, ho detto a mio marito “Forse l’ha preso qualcun altro.”

“Preso cosa?” mi ha chiesto, distratto dalle sue e-mail.

Gli ho risposto “Il libro.”

“Perché non vai a controllare qualcuno degli altri tuoi rilasci?” mi ha detto.

Anche se sapevo che l’aveva suggerito solo per liberarsi di me, era una buona idea. Sono andata a controllare gli altri due romanzi – un libro di James Joyce e un giallo di Sandra Scopettone – che avevo rilasciato nella mia città (Mill Valley, California, la casa di 69 bookcrosser registrati).

Un giro veloce per i luoghi di rilascio – un cesto in una lavanderia automatica e un ripiano ad un caffè – mi rassicurò che entrambi i libri erano spariti.

Però, nesun bookcrosser aveva scritto per segnalare che i libri erano stati “catturati”.

“Mi spetta qualcosa” ho detto a mio marito quando sono tornata a casa “Qualche riconoscimento.”

Nel frattempo, la mappa interattiva “Catch and Release” di Bookcrossing.com mi tormentava ogni cinque minuti con notizie intermittenti, che annunciavano il successo di qualche altro bookcrosser: “L’anno della tigre” di Jack Higgins, catturato in Birmingham, Ala., “L'ultima corsa per Woodstock” di Colin Dexter, catturato in Inghilterra.

Determinata a non arrendermi, ho rilasciato altri due libri, un romanzo di Tom Wolfe in un altro caffè e un giallo di P.D. James (un’altra copia hardcover!) in una filiali della Wells Fargo. Credevo che rilasciare libri avrebbe generato karma positivo che mi permettesse di catturarne uno. Non era forse possibile?

No.

Il giorno seguente stavo iniziando a pensare che il bookcrossing fosse solo un’enorme bufala. Quindi ricevetti un messaggio dalla mia amica Bonnie Cohen: “Ho visto che ti sei unita al gruppo di BookCrosser su Facebook e questo mi ha fatto venire in mente una cosa – Ero a Flat Rock, N.C., in un alimentari, e ho trovato un libro infilato nel cesto delle pesche! Era un libro di BookCrossing. È stato veramente fantastico.”

Perciò era reale. Ho trovato altre prove su YouTube, dove dei bookcrosser hanno caricato dei video che mostrano indizi per trovare libri che hanno liberato ataccati sotto a delle panchine in Inghilterra e nel reparto di igiene personale di un supermercato americano (dove qualcuno ha lasciato “Carrie” di Stephen King a fianco degli assorbenti).

Ho anche chiamato Scott Sorochak, il direttore generale di BookCrossing, per maggiori informazioni.

Mi ha detto“È tutta questione di fortuna.”

Gli ho chiesto “È questo il segreto?”

“Non posso prometterti che tutti i tuoi libri verranno presi oggi, o domani, e nemmeno nel prossimo mese” ha proseguito Sorochak “È frustrante, ma, un giorno, sarà anche eccitante, quando improvvisamente riceverai un’e-mail proprio nel momento-no della giornata, e scoprirai che la tua copia di Anna Karenina è stata ritrovata da qualche parte in uno Starbucks da qualcuno che dirà “Grazie mille, avevo sempre desiderato leggere Tolstoy.” “

Solo il 33% circa dei libri rilasciati “in the wild” sono catturati da bookcrosser entro 30 giorni, ha aggiunto.

Ho detto “Non voglio sembrare impaziente, ma ne voglio catturare uno ora.”

“Ok, c’’è un modo.” mi ha detto, spiegandomi che ci sono alcune persone che creano Official BookCrossing Zone. “In pratica organizzano uno spazio per i libri e lo segnalano in qualche modo, e ci sono da 30 a 200 libri da catturare e rilasciare.”

La OBCZ più vicina a me era al centro di riciclaggio El Cerrito, 29 miglia da casa mia. Ho trovato le informazioni stradali su MapQuest e lasciato un messaggio per mio marito “Lo so che sarebbe il mio turno, ma potresti preparare la cena? E non dimenticarti di andare a prendere Ella. XOXOXO”

Al centro di riciclaggio ho trovato una mensola con dei libri, ma nessun indizio che fosse la zona designata per il BookCrossing. Tristemente, sono tornata a casa.

Mio marito mi ha detto “Buone notizie: sei in tempo per preparare la salsa al pomodoro.”

“Non posso” ho risposto, scorrendo lo sguardo sulla libreria in cerca di altri libri da liberare “Forse, se provassi a rilasciare il libro best-seller del momento, avrei più probabilità di successo.”

“Piantala,” mi ha detto, strappandomi dalle mani una copia di “Non è un paese per vecchi” di Cormac McCarthy “Non puoi dare via il mio libro preferito.”

Quella sera abbiamo mangiato cibo da asporto. In silenzio.

La mattina dopo ero seduta scontrosamente di fronte alla mappa “Catch and Release”, quando una notizia flash catturò la mia attenzione “Let’s Hear It For a Beautiful Guy” [non conosco il titolo italiano ndt] di Bruce Jay Friedman era stato rilasciato in Mill Valley.

Fortuna?

Ho cliccato sulla scritta e ho letto “Released about 2 hrs ago at City Hall parking lot … RELEASE NOTE: behind the Ernest Bloch memorial rock.”

Era lontano solo due isolati.

Sono corsa verso la porta. Nel parcheggio, ho viso un poco della copertina rossa emergere da sotto una pila di foglie. Eccitata, ho afferrato il libro.

L’ho aperto. Un foglietto ne è scivolato fuori. “Spero che questo ti garantisca la pace che desideri” diceva “P.S. : è ancora il tuo turno di preparare la cena.”
"Would you tell me, please, which way I ought to go from here?"
"That depends a good deal on where you want to get to."
"I don't much care where..."
"Then it doesn't matter which way you go."
"...so long as I get somewhere"
"Oh, you're sure to do that, if you only walk long enough."
Lewis Carroll - Alice's Adventure In Wonderland

Avatar utente
tilly77
Olandese Volante
Messaggi: 3887
Iscritto il: mar mar 01, 2005 6:29 pm
Località: Cesena
Contatta:

Messaggio da tilly77 »

Divertente! :lol:

Avatar utente
liberliber
amministratrice ziaRottenmeier
Messaggi: 20388
Iscritto il: mar ott 22, 2002 11:02 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da liberliber »

ma è un articolo bellissimo!!!!

e grazie della traduzione! :clap:

EDIT: ho segnalato la cosa anche nel forum italiano di bc.com:

http://www.bookcrossing.com/forum/13/5005138
Ho potuto così incontrare persone e diventarne amico e questo è molto della mia fortuna (deLuca)
Amo le persone. E' la gente che non sopporto (Schulz)
Ogni volta che la gente è d'accordo con me provo la sensazione di avere torto (Wilde)
I dream popcorn (M/a)
VERA DONNA (ABSL)
Petulante tecnofila (EM)


NON SPEDITEMI NULLA SENZA AVVISARE!
Meglio mail che mp. Grazie.

Rispondi