Maratona notturna di lettura a Torino

Per discutere degli incontri passati, presenti e futuri, ufficiali, ufficiosi, informali, estemporanei e/o anarchici, compresi i C^3 (ovvero i "chi c'è c'è"), in Piemonte e Valle d'Aosta.

Moderatore: lupurk

Rispondi
Avatar utente
Anna Costa
Corsaro Nero
Messaggi: 1268
Iscritto il: mer nov 15, 2006 10:45 am
Località: Torino

Maratona notturna di lettura a Torino

Messaggio da Anna Costa »

Giovedì 26 luglio 2007 dalle ore 22.30 seconda edizione della Maratona notturna di lettura, organizzata da Arcibookcrossing, sul lato dx dei Murazzi, vicino a Giancarlo.
I partecipanti potranno leggere brani che hanno scritto o brani di libri che "gli hanno cambiato la vita".
3 minuti di lettura per ciascuno - una birra in omaggio presso Giancarlo per tutti quelli che si cimenteranno
Porta un libro: lo libereremo a Porta Nuova per le vacanze.

vedi: www.arcibookcrossing.it

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da ciucchino »

io ci sono :D
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
annanda
Olandese Volante
Messaggi: 3167
Iscritto il: mar dic 16, 2003 4:00 pm
Località: Padova. Con amate radici bellunesi.
Contatta:

Messaggio da annanda »

ehhhhh!!! Che bello!!!! :shock:
Perchè, perchè siete così lontani e qui non fanno mai nulla di tutto questo! :uaah!:

(scusate, uno sfogo isterico e intrattenibile. ignoratemi)
Gli errori in questo post sono dovuti alla SDM(Sindrome da Dito Mauco)

Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da ciucchino »

Perchè, perchè siete così lontani e qui non fanno mai nulla di tutto questo!

alcuni cartelloni durante le Olimpiadi dicevano che Torino è sempre in movimento :wink:
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Rispondi