Comma 22 - Joseph Heller

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
ciucchino
Olandese Volante
Messaggi: 3660
Iscritto il: ven mar 14, 2003 9:00 pm
Località: Torino
Contatta:

Comma 22 - Joseph Heller

Messaggio da ciucchino »

Un bellissimo romanzo che attraverso l’ironia e il divertimento lancia un durissimo capo d’accusa contro la guerra e la stupidità della burocrazia. Il protagonista è Yossarian, un pilota bombardiere che non vuole più fare missioni di guerra: ha paura di essere ucciso e non si capacità del perché degli sconosciuti lo vogliano uccidere (e a nulla valgono le spiegazioni che è in guerra!). Cerca di farsi passare per malato e ogni volta che raggiunge il numero minimo di missioni richieste per andare in licenza il suo capitano le aumenta.
E’ circondato da una serie di personaggi incredibili: il cappellano che ha paura della sua ombra, il compagno che vuole disperatamente andarsene ma che si tranquillizza soltanto durante le missioni, il capitano psicopatico succube del suo sottoposto sempre alla ricerca di un’idea per finire sui giornali e diventare popolare, il medico con l’incubo di essere trasferito nel Pacifico e che si fa continuamente misurare la febbre, l’ufficiale di mensa che ha trasformato la guerra in business al punto da accordarsi con il nemico per far bombardare il proprio campo base etc.
Tantissimi i personaggi e tantissime le situazioni paradossali che scatenano l’ilarità: ma tra le righe emerge una profonda amarezza per questi giovani mandati al massacro e per questa burocrazia surreale che non vede al di là del proprio naso.
Proprio grazie all’umorismo, la condanna della guerra diventa ancora più spietata, come quando si decide di bombardare un paese per bloccare una strada condannando vittime civili innocenti invece di scegliere altre strategie.
L’emblema dell’assurdità della guerra e della burocrazia è proprio il comma 22:
“L'unico motivo valido per chiedere il congedo dal fronte è la pazzia.
Chiunque chieda il congedo dal fronte non è pazzo. ”

E’ inoltre un romanzo molto attuale perché i dialoghi surreali sono comunque adattabili anche nella nostra vita di ogni giorno, quando ci scontriamo con l’ottusità e l’incomprensibilità degli apparati burocratici.
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine

Avatar utente
saturn111
Corsaro Nero
Messaggi: 893
Iscritto il: sab dic 20, 2014 5:22 pm

Re: Comma 22 - Joseph Heller

Messaggio da saturn111 »

Un libro contro il pensiero unico. Un inno al dissenso; una voce contro la guerra e quello che c'è dietro nascosto sotto la patina di ideali di cartapesta. Un libro che vuole mettere al centro la vita, sia dei soldati che delle popolazioni che la guerra la subiscono (come gli abitanti di un villaggio che deve essere distrutto per interessi strategici). È un palcoscenico di personaggi grotteschi memorabili, come l'ufficiale fissato con le parate, l'arrivista ateo assistente del cappellano, il generale alla ricerca della notorietà... Solo il protagonista Yossarian sembra comprendere l'assurdità della situazione in cui vivono, mentre tutti gli altri seguono ciecamente la corrente degli eventi in nome della patria, del dovere, dell'onore finendo per fare gli interessi degli opportunisti di turno. I pochi che riescono a capire il disagio di Yossarian sono troppo vili per opporsi ai loro capi e al pensiero della maggioranza. Solo nel finale qualcuno di loro riuscirà a prendere il coraggio di Yossarian di rifiutare la guerra (scambiato dagli altri per viltà) e a farlo proprio.
My bookshelf | My Goodreads :wink:

:yell!: RING: Pyongyang - Guy DelisleRing a sorpresa "on the road"L'amica geniale - Elena Ferrante

I limiti esistono soltanto nell'anima di chi è a corto di sogni

Avatar utente
Gahan
Olandese Volante
Messaggi: 2263
Iscritto il: gio lug 26, 2007 11:49 am
Località: Ziano Piacentino

Re: Comma 22 - Joseph Heller

Messaggio da Gahan »

Per dirla in inglese, "not my cup of tea"!
Sarò banale ma io in un libro voglio trovarci LA STORIA.
In questo libro la storia, semplicemente, non c'è.
Capisco il motivo per cui questo libro abbia avuto successo di critica e venga elogiato come un capolavoro, ma non è il libro che fa per me!
E pensare che l'ho comprato con aspettative altissime, ce l'avevo in wishlist da secoli e l'ho portato a casa come prezioso souvenir da una minuscola libreria che sta su un'isola in capo al mondo... che delusione!!!

Rispondi