Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Area dedicata alle recensioni (e conseguenti commenti) nonche' alle richieste di pareri sui libri.
ATTENZIONE: Specificate titolo e autore nell'oggetto, grazie!

Moderatori: aly24j, Therese, Marcello Basie

Rispondi
Avatar utente
fabiana
Olandese Volante
Messaggi: 2396
Iscritto il: ven dic 19, 2008 12:21 pm
Località: Roma
Contatta:

Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da fabiana »

Mi sono imbattuta per caso in questo libro scorrendo i titoli su Storytel, come al solito pensavo fosse un altro libro, perchè tempo fa avevo visto un film con lo stesso titolo, e soprattutto mai mi sarei immaginata di andarmi ad incastrare in una saga, l'ho capito solo qualche giorno dopo facendo una passeggiata in libreria.
La storia mi ha coinvolto tantissimo, mi è piaciuta sia per la scrittura semplice e immediata sia per l'idea generale del romanzo.
Per scappare dal presente Maia, la protagonista, affronta il viaggio alla ricerca delle sue origini, viaggio sia fisico sia indietro nel tempo di alcune generazioni per ripercorrere la storia fino alla sua nascita. Quello che mi è piaciuto in particolare è la presenza di protagoniste femminili forti, nonostante il tempo in cui le vicende sono narrate, che affrontano la vita con coraggio e spesso prendendo decisioni inpopolari.
L'area esotica che si respira leggendo il libro mi ha fatto venire una gran voglia di raggiungere Maia nella sua terra d'origine e di indagare insieme a lei.
Ho trovato un pò forzate alcune delle coincidenze che portano Maia sulla giusta strada ma tutto sommato sono funzionali al racconto.
Ora sono curiosa di scoprire il passato delle altre sorelle D'apliése e magari qualcosa di più sul misterioso Pa Salt.
FABIANAITALY su BC.com - Goodreads Wishlist

Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2336
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da francesina »

La tua recensione mi ispira tanto. L'avevo visto su storytel, ma un po' la copertina, un po' il titolo mi hanno portato a fraintenderne il genere. Quindi non è fantascienza pura, giusto?
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Avatar utente
fabiana
Olandese Volante
Messaggi: 2396
Iscritto il: ven dic 19, 2008 12:21 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da fabiana »

francesina ha scritto:
lun dic 21, 2020 9:01 pm
La tua recensione mi ispira tanto. L'avevo visto su storytel, ma un po' la copertina, un po' il titolo mi hanno portato a fraintenderne il genere. Quindi non è fantascienza pura, giusto?
No, di fantascienza non c'è proprio nulla.
Se vai in libreria lo trovi tra i romance ma anche etichettarlo così non è corretto seconde me, perché è vero che alcune storie d'amore tirano le fila della storia, sopratutto quella del passato, ma passarlo solo come narrativa rosa è limitante, lo definirei più una fiction storica romantica.
Comunque io li ho ascoltati tutti con storytel e sono ben fatti.
FABIANAITALY su BC.com - Goodreads Wishlist

Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2336
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da francesina »

Mi hai convinto e ieri ho ascoltato le prime due orette. Per ora è effettivamente piuttosto semplice (beh che venivo da Fois e la sua lingua super colta...), però fa compagnia e la voglia di capirne di più di qs misterioso Pa Salt c'è. Grazie del consiglio!
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Avatar utente
fabiana
Olandese Volante
Messaggi: 2396
Iscritto il: ven dic 19, 2008 12:21 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da fabiana »

Sono contenta che ti sta piacendo. Si è una scrittura molto semplice e proprio per questo di facile ascolto.
FABIANAITALY su BC.com - Goodreads Wishlist

Avatar utente
francesina
Olandese Volante
Messaggi: 2336
Iscritto il: gio apr 05, 2007 2:19 pm
Località: Padova

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da francesina »

Finito ieri... la lettura (o per meglio dire l'ascolto) é progredita piuttosto velocemente perché in effetti la voglia di sapere cosa accade viene, anche se non é propriamente una storia che sorprenda e sparsi qua e là ci sono parecchi cliché (l'artista squattrinato e affascinante, l'erede di una famiglia decaduta, il giovane vedovo che é anche un papà modello...) e la vita di Pa Salt ragionandoci sembra un pó campata per aria... insomma credo che mi fermeró qui con qs saga, anche se ammetto che in questi giorni di rinnovata clausura di quest' anno in cui praticamente non sono mai uscita dalla mia regione, tornare nel Brasile che tanto mi stregò quando lo visitai mi ha fatto proprio piacere.
Nous habiterons une maison sans murs, de sorte que partout où nous irons ce sera chez nous- J.Safran Foer, Extrêmement fort et incroyablement près

E finalmente lui pronunciò le due semplicissime parole che nemmeno una montagna di arte e ideali scadenti potrà mai screditare del tutto. I. McEwan, Espiazione

Sempre Francesina, anche su Anobii

Avatar utente
fabiana
Olandese Volante
Messaggi: 2396
Iscritto il: ven dic 19, 2008 12:21 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Le sette sorelle - #1 - Lucinda Riley

Messaggio da fabiana »

francesina ha scritto:
ven gen 01, 2021 6:00 pm
Finito ieri... la lettura (o per meglio dire l'ascolto) é progredita piuttosto velocemente perché in effetti la voglia di sapere cosa accade viene, anche se non é propriamente una storia che sorprenda e sparsi qua e là ci sono parecchi cliché (l'artista squattrinato e affascinante, l'erede di una famiglia decaduta, il giovane vedovo che é anche un papà modello...) e la vita di Pa Salt ragionandoci sembra un pó campata per aria... insomma credo che mi fermeró qui con qs saga, anche se ammetto che in questi giorni di rinnovata clausura di quest' anno in cui praticamente non sono mai uscita dalla mia regione, tornare nel Brasile che tanto mi stregò quando lo visitai mi ha fatto proprio piacere.
Si, alcune parti sono un po' forzate ma tutta la storia riguardante il Cristo Redentore mi è piaciuta veramente tanto. Diciamo che in tutti i libri il passato resta meno scontato del presente.
FABIANAITALY su BC.com - Goodreads Wishlist

Rispondi