Bookcrossing Italy

All your books are belong to us! -- Il forum dei bookcorsari italiani
Oggi è mer dic 12, 2018 2:32 pm

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mc Grath Patrick "Follia" e altri...
MessaggioInviato: dom ago 15, 2004 9:04 pm 
Non connesso
Spugna

Iscritto il: gio ago 12, 2004 1:30 am
Messaggi: 11
Località: milano
Tra l'elenco degli autori nelle recensioni non ho trovato Patrick Mc Grath, autore di "follia" (il mio preferito) thriller psicologico ambientato in un manicomio e storia d'amore perversa e tragica, dove non ti puoi fidare di nessuno!!!

Nessuno di voi ha letto questo libro ?? :eyes:

Ha scritto anche Grottesco, Martha Peake, spider (c'è anche il film) ed altri

Almeno una persona ci sarà... :yes!:

Ciao


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun ago 16, 2004 2:36 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: ven feb 27, 2004 9:31 pm
Messaggi: 3644
Località: nel mio mondo
Forse le mie aspettative su FOLLIA erano talmente alte che quando l'ho finito sono rimasta un pò delusa... ormai è passato talmente tanto tempo che non so dirti altro.

SPIDER mi è piaciuto forse di più. Bellissimo anche il film - ma sono poco oggettiva quando si parla di cronemberg :roll: - forse un pò "pesante" ma davvero bello.

Martha Peake l'ho iniziato e poi lui ha iniziato a prender polvere sul comodino...

_________________
Immagine
Immagine


My Wish List


Tutti ricreiamo il mondo come lo vediamo, lo guardiamo. -A.S. Byatt -

Quando penso a tutti i libri che mi resta da leggere, ho la certezza di essere ancora felice. - Jules Renard -


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 16, 2004 2:10 pm 
Non connesso
Felino di un certo livello
Avatar utente

Iscritto il: gio giu 26, 2003 3:17 pm
Messaggi: 2752
Località: Genovese trapiantata a Milano... spesso in giro
Oltre a Follia mi è piaciuto molto Grottesco... si tratta di un libro molto particolare, una dark comedy insieme a un romanzo gotico.
C'è per tutto il tempo un'attesa carica di aspettative per quello che deve accadere. Colui che racconta, inoltre, non è la solita voce narrante a cui il lettore è abituato (non dico nulla per non rovinare la sorpresa :wink: ).

_________________
Immagine Immagine Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 16, 2004 4:49 pm 
Non connesso
Spugna

Iscritto il: gio ago 12, 2004 1:30 am
Messaggi: 11
Località: milano
:D anche grottesco mi è piaciuto per gli stessi motivi che hai esposto tu


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun ago 16, 2004 9:08 pm 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 18, 2003 11:42 pm
Messaggi: 2068
Località: Firenze, da sempre ma non per sempre
McGrath non è tra le mie passioni. Ho iniziato con il Morbo di Haggard e devo dire che ho fatto fatica a finirlo. Poi mi è capitato ad un meetup Spider e l'ho preso dato che tutti continuavano a dirmi "ma non è possibile che non ti piaccia McGrath". E in effetti le cose sono andate meglio: è un libro che mette a disagio ma credo che questo faccia parte del suo essere un "buon libro" nel suo genere...Eppure non riesco ancora a dire che McGrath mi convince: prima o poi mi deciderò a leggere Follia, ma più poi che prima :P

_________________
Un libro dovrebbe essere una sfera di luce nelle mani di chiunque (Ezra Pound)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 25, 2005 11:24 am 
Non connesso
Mozzo

Iscritto il: mer mar 23, 2005 2:27 pm
Messaggi: 73
Località: Pescara
Il morbo di Haggard l'ho finito da qualche giorno e mi è piaciuto moltissimo, mi piacerebbe discutere con chi lo ha letto sulle sue impressioni soprattutto sul finale che mi ha un po' sconcertato, anche più degli altri libri di McGrath letti in precedenza.
Di lui ho letto Follia, Spider, Grottesco e per l'appunto Il morbo di Haggard.
Buon autore, mi sembra sia molto rigoroso nella verosimiglianza psicologica dei personaggi; sembra indulgere e prediligere come temi a lui congeniali tutto ciò che è morboso e patologico, portandoci per mano dentro i meandri della psiche umana.
Da consigliare assolutamente e indistintamente a tutte le tipologie di lettori.
Può anche non piacere, è ovvio, poi dipende anche dal momento della vita in cui lo si legge, Grottesco una decina di anni fa non mi piacque, magari se lo leggessi adesso sarebbe un altro libro.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 25, 2005 11:31 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: ven nov 21, 2003 7:05 pm
Messaggi: 5254
Località: Graz, Austria. No, non ho perso una scommessa.
Io ho letto Grottesco. Molto particolare, era interessante il modo (non facile, ma efficacissimo) con cui ha impostato il libro.
Alla fine mi ha lasciato molto... La storia poi era veramente morbosa (mi pare sia una sua costante).

_________________
This 3d has been Ioreked. Have a nice day.
Nel forum ci sguazzo come un bisonte insaponato sui binari del metrò.
Per un punto Martin perse la cappa. Prima si chiamava Martink (IB)
Tom Cruise dice le bugie (DP)
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 25, 2005 11:52 am 
Non connesso
Mozzo

Iscritto il: mer mar 23, 2005 2:27 pm
Messaggi: 73
Località: Pescara
Sì, gli piacciono solo le storie malate credo :lol:
Però è mi sembra serio e rigoroso nella psicologia dei personaggi, credo sia questo uno dei suoi maggiori pregi, il saperci coinvolgere nelle sue atmosfere malsane e malefiche.

PS Grottesco non mi era piaciuto all'epoca forse proprio perché trovavo la storia troppo morbosa, tuttavia di recente leggendo in breve successione Follia, Spider e Il morbo di Haggard l'ho rivalutato moltissimo.
Sono letture semplici, nel senso che come linguaggio e struttura narrativa sono accessibilissimi, ma ci puoi trovare degli spunti di riflessione interessanti e (secondo me) profondi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 23, 2007 6:06 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 13, 2006 7:39 pm
Messaggi: 1465
Località: Roma
ma da "Follia" e' stato tratto un film?
vorrei vederlo... con chi e'? ...non lo trovo mica se cerco... :(

_________________
@BC.com
@aNobii

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 10:14 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: sab set 02, 2006 3:48 pm
Messaggi: 6983
Località: Prov. di Bologna
ciao,
no, non credo proprio che da Follia sia stato tratto un film :no!:
il film è stato tratto da "Spider" con la regia di Cronenburg, ma credo non abbia avuto molto successo perchè è stato pochissimo nelle sale :yes!: :eyes:
a me questo scrittore fino ad un certo punto è piaciuto moltissimo, poi dai racconti "Acqua e sangue" un po' meno e "Port Mungo" l'ho iniziato 3 volte e sempre lasciato dopo 30 pagine ! :eyes:
io penso che dopo un po' a molti scrittori capiti di perdere un po' la vena e magari poi riprendersi più avanti..... :yes!:
io l'ho notato anche con Andrea De Carlo del quale ho letto praticamente tutto.. :yes!: :think:
e scusate se non c'entra molto con titolo del thread, anche un po' in Marquez, mi riferisco a "memorie delle mie puttane tristi" ....non è da lui !!!

vi saluto :wave:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 10:16 am 
Non connesso
Corsaro Nero
Avatar utente

Iscritto il: lun gen 20, 2003 10:48 am
Messaggi: 1225
Località: Torino
sul film tratto da Follia, ho trovato questo, ma non so altro...

_________________
"The blood jet is poetry,
There is no stopping it"
Sylvia Plath

"Deragliatemi da questo basso destino"
Mariangela Gualtieri


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 5:33 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 13, 2006 7:39 pm
Messaggi: 1465
Località: Roma
grazie! :)

_________________
@BC.com
@aNobii

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 24, 2007 9:39 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 18, 2005 5:15 pm
Messaggi: 1791
Località: Milano
Io ho trovato Follia un romanzo strepitoso e assolutamente coinvolgente, ma con un finale assolutamente non all'altezza...

Spider è il romanzo di McGrath che mi è piaciuto maggiormente, quello scritto e strutturato meglio, sicuramente un po' morboso (come tutti i libri di questo autore), ma coinvolgente e interessante nel doppio piano narrativo e nel modo di tenerlo sospeso tra verità e malattia. Da leggere davvero (il film non l'ho visto, non amo Cronenberg).

Marta Peake è un bel romanzo storico ambientato tra Londra e il Massachusetts durante la guerra di indipendenza americana. Ottima, per quello che ci capisco io, l'ambientazione storica, ma esagerata la storia dei protagonisti (un padre deformato da un incidente e la figlia), che va oltre il genere gotico un po' oscuro e fumoso per sfociare nel morboso e nell'
Cita:
incestuoso.

Mi ha profondamente infastidito tra l'altro il fatto che
Cita:
tutta la storia sia invenzione dell'ospite delle casa che ospitò i protagonisti, il quale fantastica sui racconti reali dello zio...il romanzo è già invenzione e l'invenzione nell'invenzione non è un espediente narrativo che mi dia particolare soddisfazione


Il morbo di Haggard è invece un libro che ho detestato. L'ho trovato una brutta copia di "Follia", quasi una sorta di "prova". Forse l'errore è stato leggerlo dopo "Follia", sebbene sia stato scritto prima... o forse l'errore è stato solo leggerlo... E' pur vero che McGrath cura molto la psicologia dei suoi personaggi e tende comunque a dar loro una parvenza di verità, ma secondo me c'è un eccesso di romanticismo, morbosità e malattia mentale.

Port Mungo non mi è dispiaciuto, senza infamia e senza lode. Solo con i soliti temi con le solite devianze, fissazioni, manie, ma questa volta invece che medici abbiamo pittori, per il resto siamo lì.

In definitiva mi domando perché insisto con questo autore....anche dalle parole di Theut mi viene voglia di leggere "Grottesco"!
Vedremo!

_________________
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
L'Amore è l'unica schiavitù che ci rende più liberi [RB]
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 25, 2007 12:53 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 14, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3660
Località: Torino
Cita:
Port Mungo non mi è dispiaciuto, senza infamia e senza lode. Solo con i soliti temi con le solite devianze, fissazioni, manie, ma questa volta invece che medici abbiamo pittori, per il resto siamo lì.

Lo sto leggendo, ed è il primo libro di Mcgrath che ho letto, e non mi sta piacendo molto: mi sembra un pò noioso e con personaggi del tutto improbabili.
Vediamo se si riprende verso il finale. :?

_________________
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 12:58 am 
Non connesso
Olandese Volante
Avatar utente

Iscritto il: ven mar 14, 2003 10:00 pm
Messaggi: 3660
Località: Torino
Cita:
Vediamo se si riprende verso il finale

verso la fine diventa più scorrevole, ma devo dire che "Port Mungo" non mi ha particolarmente entusiasmato.

_________________
"I libri li rubavo. I libri non dovrebbero costare nulla, pensavo allora e penso ancora oggi".
(Pascal Mercier, "Treno di notte per Lisbona)

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 1:35 pm 
Non connesso
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 05, 2003 9:33 pm
Messaggi: 5622
Località: Perugia
Ho letto "Follia" anni fa e l'ho praticamente dimenticato :eyes: mi sa che non è un buon segno! :P
Ricordo che l'avevo trovato interessante nella tematica di fondo, ma mi aveva preso poco, il finale in particolare non mi era piaciuto, ma a parte questa vaga impressione non saprei... mi sa che darò una seconda chance all'autore...

_________________
-...è solo che non ho tempo per leggere.
- Mi dispiace per te.
- Oh, non direi.Ci sono tanti altri modi per passare il tempo.
Giulio vorrebbe replicare che leggere non è "passare il tempo"...
(T. Avoledo)

cinefila integralista

Non inviatemi ring senza avvertire, grazie ^_^


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 1:52 pm 
Non connesso
Corsaro Nero
Avatar utente

Iscritto il: lun nov 25, 2002 12:48 pm
Messaggi: 1044
Località: Milano
Grottesco, se non ricordo male, può essere sia titolo che recensione e riassunto.
Ricordo vagamente la trama, ma ricordo che mi era piaciuto molto. La morbosità c'è, ma riesce a essere elemento di interesse, diversamente da quanto succede per altri scrittori che non riescono a trattarla con altrettanta maestria.

_________________
-La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante. La popolazione è in costante aumento.-
-...d'andarsene in paesi lontani, dove nessuno lo conoscesse, neppur di nome; ma sentiva che lui, lui sarebbe sempre con sè. (Manzoni)-
-Strange world: people talk, sometimes I wonder why (Kè)-
-No brain, no pain-
- eat cheese now. ask me how. -


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 2:36 pm 
Non connesso
Re del Mare

Iscritto il: mar nov 23, 2004 7:06 pm
Messaggi: 1770
Località: roma
Io "Follia" L'ho amato molto...
E'un libro duro, ma di quelli che quando inizi non riesci a lasciare fino all'ltima pagina.
Almeno a me è capitato questo, poi vedo che invece a molti non ha lasciato granchè... :roll:
Nno sapevo però esistesse un film!
Son già partita alla ricerca :yes!:

Dopo Follia, ho iniziato Marta Peake...
L'ho iniziato da molto, e mi piace anche, ma non so perchè non riesco ad andare avanti come vorrei..

_________________
La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare
Sono un clown e colleziono attimi
Non disegnarmi di un solo colore, lasciami essere arcobaleno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 3:13 pm 
Non connesso
Re del Mare
Avatar utente

Iscritto il: lun feb 13, 2006 7:39 pm
Messaggi: 1465
Località: Roma
anche io ho scoperto per caso che esiste il film!!
dopo scendo qua sotto al distributore automatico... e vediamo un po' se c'e!!
:)

poi vi dico!!

p.s.: ...momo, mi meraviglio di te!! ;) ...con la videoteca che hai a casa... ti manca questo!!?? :mrgreen:

_________________
@BC.com
@aNobii

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 26, 2007 3:30 pm 
Non connesso
Re del Mare

Iscritto il: mar nov 23, 2004 7:06 pm
Messaggi: 1770
Località: roma
una persona che sa ha scritto:
p.s.: ...momo, mi meraviglio di te!! ...con la videoteca che hai a casa... ti manca questo!!??


eccihairagGione pure tu...
in videoteca non c'è, ma tanto non si sfugge uguale sa?!?!

"Guarda qui..:o

_________________
La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare
Sono un clown e colleziono attimi
Non disegnarmi di un solo colore, lasciami essere arcobaleno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
[ Time : 0.125s | 11 Queries | GZIP : On ]